SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuta stamane, 7 agosto, in sala consiliare una riunione del tavolo operativo di tutti i servizi, interni ed esterni all’Ente, per prepararsi al meglio al periodo clou dell’estate. E’ stata fatta una panoramica delle problematiche più ricorrenti per individuare eventuali accorgimenti da adottare. La Picenambiente ha sottolineato l’intensificarsi di alcuni servizi come lo svuotamento dei cassonetti arancioni per la raccolta degli sfalci d’erba (che però vengono usati spesso impropriamente per depositarvi potature anche di grandi rami) e il lavaggio dei cassonetti dell’umido. Evidenziato il fenomeno, pur in diminuzione, dell’abbandono indiscriminato di rifiuti sul suolo stradale: la società continuerà a collaborare con la Polizia Municipale per l’apertura dei sacchi allo scopo di risalire agli autori della violazione.

Saranno rafforzate le squadre di intervento della Cpl Concordia per eventuali emergenze connesse a possibili black out mentre si sta valutando la possibilità di aggiungere agli ordinari interventi di derattizzazione con trappole a terra (il cui numero è stato di recente aumentato) quelli da svolgere direttamente sulle chiome delle palme nell’area centrale.

Da tutti i servizi è emersa la constatazione di una oggettiva difficoltà a riparare con celerità i danni provocati dai vandali: per fare qualche esempio, il servizio Aree verdi interviene ogni giorno per la riparazione di 6/7 irrigatori del parco “Nuttate de lune” che vengono presi a calci non appena emergono dal suolo in orario notturno. Il Servizio Manutenzione ogni fine settimana deve riparare una media di 2 /3 panchine danneggiate nell’area del centro, l’Azienda Multi Servizi è quotidianamente alle prese con segnaletica stradale smontata, girata o danneggiata. Non si contano i cestini portarifiuti scardinati, anche se ne sono stati acquistati di nuovi in cemento che si spera possano resistere meglio.

In ogni caso, tutti i servizi hanno assicurato pronta reperibilità per interventi di emergenza che dovessero rendersi necessari.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.