SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Trambusto alle prime ore del 6 agosto in Riviera.

Al centro di San Benedetto, vicino via Mazzocchi, un cittadino ha allertato il 112 intorno alle 5.30 poichè dalla propria abitazione sentiva e vedeva un paio di gruppi di giovani che facevano schiamazzi e si inseguivano tra loro per insultarsi a vicenda. Da una parte ragazzi originari dell’Umbria, della provincia di Terni, dall’altra individui del posto.

Un confronto verbale ma anche fisico, come riferiscono dall’Arma, che è scaturito in una colluttazione dove alcuni giovani umbri sono stati costretti alle cure del Pronto Soccorso. I ternani hanno dichiarato ai militari di essere stati inseguiti fino a dove risiedono e lì, addirittura, ci sarebbe stato un tentativo di effrazione da parte degli aggressori, poi fuggiti. Sul luogo della zuffa sono giunte le pattuglie dei carabinieri ma i “protagonisti” si erano, appunto, già dileguati.

Al momento non risultano denunce e provvedimenti (potrebbero arrivare nelle prossime ore), i carabinieri indagano sulla vicenda, probabilmente scaturita per motivi futili, che ha scosso ancora una volta il sonno di molti residenti e turisti con anche il pericolo di conseguenze ancora più gravi.

Al vaglio dei militari le testimonianze raccolte e le immagini della videosorveglianza posizionata al centro di San Benedetto.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.