FERMO – Sono proseguite le attività di prevenzione e controllo della Questura di Fermo nella località di Lido Tre Archi in questi giorni.

Gli agenti della Divisione Anticrimine, Squadra Mobile, Squadra Volante, Polizia Scientifica, Reparto Prevenzione Crimine di Pescara ed unità cinofila della Guardia di Finanza hanno proceduto alla verifica dei cinque appartamenti recentemente sigillati, senza riscontrare anomalie né tentativi di intrusione. Sono stati, inoltre, controllati alcuni esercizi pubblici ed i loro avventori.

Nei pressi di uno dei locali è stato rintracciato un cittadino trentenne straniero, pachistano, sprovvisto di documenti di identità.

Accompagnato in Questura, il personale dell’Ufficio Immigrazione ha proceduto agli accertamenti di rito a seguito dei quali lo straniero è stato colpito dal Decreto di espulsione del Prefetto e dall’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.