ALBA ADRIATICA/MARTINSICURO – Operazione della Questura di Teramo contro il traffico di sostanze stupefacenti lungo la costa teramana.

La Polizia ha arrestato un 30enne di origine straniera ad Alba Adriatica.

Dalla Questura affermano: “L’arresto si concludeva al termine di un mirato servizio antidroga nella cittadina rivierasca. Il giovane veniva fermato a seguito di un controllo e sulla persona si rinvenivano diversi grammi di marijuana ed un bilancino di precisione. Il ragazzo veniva quindi sottoposto a perquisizione domiciliare presso la sua residenza di Alba Adriatica, ma nel corso degli accertamenti emergeva che lo stesso, per l’estate, aveva preso in affitto una camera con bagno, a Martinsicuro, per meglio svolgere l’attività di spaccio, lontano quindi dalla reale abitazione”.

“Infatti è qui che gli agenti del Posto di Polizia estivo rinvenivano altri 30 grammi della stessa sostanza – dichiarano dalla Questura teramana – Il tutto, suddiviso in dosi, veniva sequestrato unitamente al cellulare a lui in uso, con all’interno ancora i messaggi di richiesta di acquisto della merce da parte degli assuntori. L’arrestato con precedenti inerenti materia di stupefacente, nel 2019 era stato già oggetto di espulsione dalla Spagna perché trovato in possesso di un importante quantitativo di cocaina”.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.