SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora una nottata da “sold out” a San Benedetto del Tronto, con il popolo della “Movida” riversato in strada per cercare refrigerio contro l’afa soffocante di questi ultimi giorni.

C’erano pure pattuglie di poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili urbani che, come ormai avviene dall’inizio della stagione estiva, erano coordinate sul posto da due funzionari della Questura.

Qui i nostri articoli precedenti

Movida e alcool d’asporto: multato un locale, 5 clienti sanzionati. Una denuncia per ubriachezza molesta a San Benedetto

Suolo pubblico, multato un locale. Sanzionato anche furgone ‘abusivo’ . 32 multe per “sosta selvaggia”

“A San Benedetto del Tronto è continuato il pressing delle forze dell’ordine in prossimità dei locali, tant’è che i gestori di due discoteche a rischio hanno ricevuto dal Questore della provincia di Ascoli Piceno il cartellino giallo – affermano dalla Questura in una nota –  E’ il primo passo che potrà portare alla sospensione della licenza, qualora la situazione per l’ordine e la sicurezza pubblica non dovesse migliorare. Nel mirino degli investigatori della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale c’è già un terzo locale monitorato da settimane che, nei prossimi giorni, riceverà il cartellino arancione. Il titolare da quel momento in poi avrà dieci giorni di tempo per replicare alle censure che gli verranno contestate dai poliziotti”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.