Diritti al punto – Una rubrica di Andrea Broglia 

Con l’articolo 17-bis del decreto rilancio, ora convertito in legge, il governo ha stabilito il blocco degli sfratti. Sino al 31 dicembre 2020 pertanto, è stata sospesa l’esecuzione degli sfratti di immobili ad uso abitativo e ad uso commerciale come alberghi, negozi e altre attività, sia per scadenza del contratto che per morosità

La sospensione opera in maniera automatica senza che sia necessaria alcuna istanza o domanda da parte degli interessati. Inoltre, non sono richiesti requisiti particolari per accedervi.

Se avete domande, curiosità o quesiti di natura giuridica commentate l’articolo, qui o sui social o scrivete a info@rivieraoggi.it, specificando nell’oggetto della mail “Diritti al Punto” e l’avvocato Broglia vi risponderà

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.