GROTTAMMARE – Il conduttore televisivo Massimiliano Ossini e il presidente Fee Italia Claudio Mazza saranno tra i protagonisti di “Grottammare Perla Blu”, l’evento che festeggia la Bandiera Blu numero 22 conquistata dalla città di Grottammare. 

La scultura “Il ragazzo con i gabbiani” di Pericle Fazzini, all’estremità nord di viale Colombo, farà da sfondo all’iniziativa, che verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook “Città di Grottammare”, giovedì prossimo 30 luglio, a partire dalle ore 19. 

Titolo difeso ininterrottamente dal 1999, la Bandiera Blu non è solo un marchio di qualità, ma rappresenta il cammino di miglioramento che investe un territorio in tutti i suoi aspetti: ambiente, cultura, società, accessibilità e sostenibilità. 

Il programma organizzato dall’amministrazione comunale per festeggiare questo ennesimo traguardo prevede infatti la presentazione di uno degli ultimi progetti messi in campo per ottenere la conferma del marchio, ovvero, il progetto “ABC di Grottammare – Rifiuti Zero”, dedicato da un lato alla riorganizzazione della gestione dei rifiuti all’interno delle strutture commerciali e ricettive, dall’altro a formare nelle giovani generazioni una coscienza ambientale per incentivare azioni ecosostenibili nel futuro.

Oltre agli ospiti già citati, la scaletta, che si aprirà con i saluti istituzionali del sindaco Enrico Piergallini e dell’assessore Alessandra Biocca, annuncia gli interventi di Rossano Ercolini, presidente dell’associazione Zero Waste Europe, Sabrina Petrucci, referente provinciale dell’associazione Marche Rifiuti Zero, e Francesca Pulcini, presidente di Legambiente Marche. Previsti intervalli musicali, affidati alla Fondazione Gioventù musicale d’Italia. Conduce lo speaker radiofonico Luca Sestili. 

“La tutela dell’ambiente è  tra le principali responsabilità istituzionali di un Comune – dichiara l’assessore alla Sostenibilità Ambientale, Alessandra Biocca -. Ora che viviamo un momento storico così delicato è una  priorità che ha come obiettivo principale l’attivazione di pratiche virtuose verso un processo di sostenibilità ambientale e di miglioramento della qualità della vita. L’iter che porta all’assegnazione della Bandiera Blu è un processo lungo e complesso che vede impegnati diversi settori del Comune, in primis l’ufficio Ambiente,  e che non può prescindere sia dalla collaborazione con tutti gli operatori del settore turistico-balneare e delle attività produttive, sia dal coinvolgimento diretto della cittadinanza. A tutti, per questo, esprimo un ringraziamento grande e speciale, assicurando, oggi più che mai, il nostro massimo impegno in un’ottica piena di futuro e di speranza. La diretta streaming per la Festa della Bandiera Blu 2020 permette a tutti di partecipare in totale sicurezza e da ogni luogo a un momento di condivisione così importante”.

Con l’occasione, l’associazione Marche Rifiuti Zero comunica che, nonostante il periodo di lockdown, il progetto ABC di Grottammare è andato avanti ottenendo  sia conferme da parte delle attività estive che avevano aderito lo scorso anno, sia nuove adesioni. Inoltre, per quanto riguarda La mia scuola a rifiuti zero, il progetto di educazione ambientale si è svolto regolarmente, attraverso attività a distanza.

“Grottammare Perla Blu” è il secondo appuntamento di “Racconti in streaming”, la rassegna ideata per mantenere la tradizionale cultura dell’accoglienza grottammarese anche in tempo di Covid-19. La formula, avviata lo scorso 20 giugno in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, prevede allestimenti en plein air con ospiti in sede e altri in collegamento remoto. La trasmissione degli eventti avviene in diretta Facebook sulla pagina “Città di Grottammare”, grazie al lavoro di regia affidato alla RS project di Monterubbiano.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.