MONTEPRANDONE – “Nonostante le norme anti-Covid abbiano imposto alcune restrizioni, anche quest’anno, la tradizionale processione e i riti religiosi in onore di Sant’Anna si sono svolti con crescente devozione e sentimenti di affetto di tutta la nostra comunità verso la Santa protettrice delle mamme e delle partorienti”.

Così il sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi, in una nota il 27 luglio ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno permesso lo svolgimento della processione nella serata del 26 luglio: “Per questo vorrei ringraziare Don Gianluca, Don Vincent, Don Giuseppe, Don Alfonso, le confraternite che hanno scortato la statua della Santa per tutto il percorso. Un grazie di cuore lo rivolgo al presidente Matteo Troiani e a tutti i componenti del direttivo dell’associazione Sant’Anna per l’impegno immutato, da 15 anni a questa parte, verso una ricorrenza diventata ormai appuntamento immancabile sul nostro territorio che si svolge in una delle zone storiche di Monteprandone dove è ospitata la chiesetta, risalente al 1400, dedicata alla Santa”.

“Grazie per il senso di responsabilità dimostrato quest’anno nel decidere di fermare, per ragioni di sicurezza, la grande macchina organizzativa della Festa di Sant’Anna – conclude il primo cittadino –Grazie per aver comunque voluto contribuire a realizzare un nuovo spazio cittadino, un piazzale inaugurato ieri per l’occasione, in cui sono certo che nel 2021 quelli di Sant’Anna torneranno ad organizzare una festa ancora più grande e più bella”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.