SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giunge al termine la sessione estiva del 27^ Premio Libero Bizzarri – Festival del Documentario: tre giorni di proiezioni, incontri, dibattiti andati in scena nella cornice della Palazzina Azzurra con il patrocinio e sostegno del Comune di San Benedetto del Tronto e della Regione Marche.

“Siamo soddisfatti della riuscita di questa sessione – afferma Maria Pia Silla – sia in termini di partecipazione che di qualità delle serate. Nonostante le difficoltà organizzative, legate ai protocolli anti-covid, abbiamo potuto contare su un’ottima risposta della cittadinanza. Voglio sottolineare anche la splendida collaborazione con tante, importanti realtà del territorio: il club Unesco, il FAI,  l’Università Politecnica delle Marche. Lavorando in sinergia si può dare un contributo decisivo alla cultura del territorio”.

Gli impegni della Fondazione Bizzarri, ora, si concentrano sulla sessione autunno-invernale del Festival del Documentario, con l’emanazione dei bandi e la realizzazione di un programma che ha come obiettivi il coinvolgimento delle scuole e la valorizzazione dei prodotti cinematografici italiani e internazionali.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.