RIPATRANSONE – Sarà un luglio un po’ diverso dal solito per la Cantina dei Colli Ripani, storica cantina cooperativa di Ripatransone che conta più di 330 soci.

La prossima settimana avrebbe dovuto svolgersi la Festa del Vino, edizione numero 24.  Un appuntamento imperdibile, una due giorni tra ottimo cibo, i migliori vini della Cantina, comicità e grande musica gratuita.

Un inno ai frutti buoni dei Colli Ripani, con artisti di fama nazionale che nelle serate della festa sono sempre riusciti a regalare splendide emozioni ai partecipanti.

Come il bellissimo concerto di Luca Carboni dello scorso anno che fece registrare il tutto esaurito, una serata che ancora viene ricordata per l’energia, l’entusiasmo e la partecipazione che fu capace di generare tra il pubblico.

Quest’anno la Festa non potrà svolgersi come di consueto.

Ma la Cantina ha comunque deciso a suo modo di celebrare l’evento.

In che modo ?

Innanzitutto lanciando un bel messaggio di solidarietà.  L’azienda ha infatti scelto di devolvere in beneficenza parte del budget previsto per la Festa del Vino 2020 all’ A.N.F.F.A.S. di Grottammare che da più di 26 anni opera nel territorio per sostenere le persone con disabilità e le loro famiglie.

Un gesto concreto per ricordarci che nessuno deve essere lasciato indietro e per dare valore e significato a questa mancata edizione.

Inoltre, per una intera settimana, dal 27 luglio al 1 agosto, la Cantina ha deciso di proporre, nel punto vendita di Ripatransone, tutti i suoi vini con uno sconto del 20%.

Un’occasione speciale per portare la “Festa del vino” direttamente sulle tavole dei tanti appassionati che ogni anno, per 23 anni, hanno partecipato ad un evento unico nel suo genere.

L’appuntamento è all’anno prossimo, con la certezza che nulla può interrompere il legame tra i Colli Ripani, i suoi frutti e i tanti consumatori che ogni giorno danno fiducia alla Cantina e al lavoro costante e appassionato di tutti i suoi soci


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.