GROTTAMMARE – Solidarietà e generosità lungo la costa picena.

A Grottammare l’Avis locale ha avuto in dono, grazie all’Istituto Scolastico “Locatelli” un elettrocardiografo, ottenuto con una raccolta fondi.

Un gesto molto gradito anche dall’amministrazione comunale di Grottammare.

Nella videoconferenza avvenuta nella mattinata del 17 luglio tramite la piattaforma GoToMeeting, sono intervenuti i dirigenti dell’Istituto Giuseppe Dì Giminiani e Cristiana Scacco, Mirco Piersimoni  per l’Avis Grottammare, il Colonnello Vanni Scacco e il sindaco di Grottammare, Enrico Piergallini.

I due dirigenti e il Colonnello hanno affermato: “La consueta raccolta fondi organizzata dal nostro plesso ha permesso l’acquisto dello strumento sanitario e abbiamo deciso di devolverlo all’Avis locale. Ai nostri ragazzi e ragazze non insegniamo solo nozioni scolastiche ma anche valori umani, molto importanti nella società attuale. Teniamo al futuro dei giovani, non solo dal punto di vista lavorativo”.

Mirco Piersimoni per l’Avis di Grottammare ha affermato: “Per noi è un orgoglio avere questo importante strumento e ringraziamo la scuola per la generosità. L’elettrocardiografo ci sarà molto utile, è un bene fondamentale”.

Il sindaco Enrico Piergallini ha concluso ricordando che “il Terzo Settore, le scuole e le associazioni facendo fronte unito aiutano i nostri ragazzi anche attraverso questi gesti di grande solidarietà cercando di far comprendere a loro che i valori umani hanno un peso importante e specifico. Ringrazio l’Istituto Scolastico per il dono che ha fatto alla collettività, il plesso è una benedizione per la nostra città”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.