SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Controlli nei capannoni e locali dello scalo sambenedettese, in questi giorni.

Nella mattinata del 16 luglio, i militari della Capitaneria di Porto San Benedetto del Tronto, insieme a personale dipendente dell’Autorità di Sistema portuale del Centro Adriatico di Ancona, erano impegnati in attività di vigilanza al porto.

“Durante l’attività ispettiva veniva individuata della sostanza, occultata all’interno della struttura, presumibilmente riconducibile a stupefacente – si legge in una nota della Guardia Costiera – Grazie al pronto supporto prestato dal nucleo specialistico cinofili della Compagnia della Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto, sono stati sequestrati circa 68 grammi di marijuana e 77 grammi di un’altra sostanza presumibilmente di tipo anfetamine, già divisi in piccole dosi pronte per lo spaccio“.

Inoltre le Forze dell’Ordine hanno rinvenuto all’interno della struttura altro materiale che abusivamente occupava l’area demaniale, per il quale sono in corso di esecuzione ulteriori accertamenti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.