SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito una nota, giunta in redazione, della minoranza sambenedettese firmata da Flavia Madrelli a nome dei consiglieri. 

Ieri si sono riuniti i Consiglieri di minoranza per discutere e approfondire i temi contenuti nella proposta di mozione consiliare relativa alla proposta di legge denominata: “norme per l’arresto del consumo di suolo e il riuso dei suoli urbanizzati”.

La proposta è stata inviata a tutti i Consiglieri (come sta avvenendo da tempo in moltissimi comuni italiani al fine di sollecitare e sostenere la proposta di legge ferma in Parlamento) dal neo-nato Comitato “Fermiamo il consumo di suolo e rigeneriamo la città “.

Tutti i Consiglieri intervenuti si sono trovati d’accordo sulle finalità della proposta, la necessità di ridurre drasticamente ulteriore consumo di suolo così con quella di avere una visione ampia e lungimirante dello sviluppo urbano non solo della nostra città ma anche di una vasta porzione di territorio che interagisce fortemente con essa. È ormai evidente che è necessario tutelare il territorio in quanto “bene comune” non alienabile agli interessi di pochi contro quelli di un’intera comunità e delle future generazioni.

La proposta di mozione quindi è stata accolta e condivisa nella sua sostanza e, contenendo anche specifici riferimenti alla realtà urbanistica locale (lo stop alle note varianti urbanistiche di cui da molti mesi si discute), si chiede al Comitato proponente un incontro al fine di discuterne e se possibile arricchirne il contenuto prima di presentare il documento in assise consiliare.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.