SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tornano in città le eccellenze gastronomiche e i prodotti a chilometro zero, di terra e di mare, di ben 52 aziende agricole provenienti da 8 regioni d’Italia.

Parliamo di “Campagna Amica on the beach. La Riviera dei sapori Made in Italy”, che si svolgerà a San Benedetto sabato 18 e domenica 19 luglio lungo Viale Secondo Moretti.

L’evento di inaugurazione si terrà sabato 18 alle ore 16.30 a Piazza Giorgini e gli stand saranno aperti fino a mezzanotte. Domenica 19, il mercato sarà attivo dalle 10 alle 23.

Ad aprire la conferenza stampa di presentazione dell’evento, avvenuta stamane nella sala consiliare del Comune di San Benedetto, è Filippo Olivieri, assessore al Commercio: “La collaborazione con Coldiretti è sempre stata forte. È un’organizzazione che la politica deve sostenere perché l’uomo nasce dalla terra e vive grazie all’agricoltura e la pesca, che hanno bisogno di politiche mirate e giuste. La coltivazione fa parte del mantenimento dell’ecosistema. Per via dei fattori climatici è un settore spesso in crisi, per questo dobbiamo cercare di dare il massimo sostegno per questo comparto fondamentale per l’economia e le famiglie”

I ringraziamenti di Olivieri si rivolgono ai consiglieri Maria Adele Girolami e Carmine Chiodi per il sostegno all’iniziativa. I due ribadiscono l’importanza del legame con Coldiretti: “Questa amministrazione ha avuto coraggio, forza e volontà di far ripartire tutti i comparti produttivi, mentre altri comuni hanno avuto paura e annullando queste manifestazioni”.

Il Presidente di Coldiretti Ascoli Fermo, Armando Marconi, tiene a precisare: “Campagna Amica non è solo vendita di prodotti, ma è un’occasione dove gli stessi produttori possono confrontarsi direttamente con i cittadini consumatori che sempre di più chiedono cibi sani e genuini”.

Alessandro Visotti, direttore della Coldiretti Ascoli-Fermo precisa: “Il nostro non è un mercatino. Coldiretti e Campagna Amica hanno tre obiettivi principali: valorizzare le eccellenze rigorosamente a chilometro 0 e combattere la concorrenza sleale; far ripartire quei settori fortemente penalizzati dalla pandemia, come il florovivaismo; valorizzare la pesca e i prodotti del nostro Mare Adriatico”.

Infatti, accanto agli stand enogastronomici in Piazza Giorgini saranno allestite due grandi aree verdi a cura dei vivaisti di Ascoli e Fermo. Inoltre, sabato alle ore 18.30 si terrà una tavola rotonda al Moletto Tiziano in cui si parlerà di pesca e Mare Adriatico.

Daniela Diomedi, responsabile mercati Campagna Amica, conclude: “Questa iniziativa ha una forte risonanza tra i produttori e questo lo dimostra il fatto che ci sono aziende non solo marchigiane ma anche di altre regioni d’Italia che continuano ad aderire all’iniziativa, dimostrando resilienza ed entusiasmo”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.