CUPRA MARITTIMA/GROTTAMMARE – Nella mattinata del 16 luglio alcuni cittadini e turisti si sono preoccupati per il colore assolutamente non chiaro che aveva l’acqua al confine tra due località della costa picena.

Tra Cupra Marittima e Grottammare è stata segnalata una macchia marrone in mare. Diverse persone hanno segnalato l’anomalia alle Forze dell’Ordine.

Sul luogo sono giunti i Carabinieri Forestali sambenedettesi che hanno compiuto immediati accertamenti.

Non si tratterebbe di inquinamento o perdita d’olio, secondo le prime analisi, ma di terra proveniente dalla pulizia di un canale, corso d’acqua, nei paraggi. I militari stanno comunque approfondendo gli accertamenti per verificare se la terra contenga materiale inquinante.

AGGIORNAMENTI Prelievi effettuati dall’Arpam, analisi sulla macchia per verificare se la terra contiene agenti inquinanti. Risultati entro settimana prossima. Carabinieri Forestali al lavoro anche per verificare se dal canale di scolo, lungo il fosso, non ci siano scarichi abusivi. La comparsa, quindi, di questa macchia dovrà essere chiarita a 360 gradi poiché anche dal punto di vista paesaggistico rischia di lasciare qualche strascico e ovviamente nessuno si augura la ricomparsa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.