SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A distanza di una settimana, un altro episodio poco edificante, e violento, in Riviera.

Una nuova rissa è avvenuta nella notte tra il 14 e 15 luglio vicino all’ex Galoppatoio di San Benedetto, “protagonisti” diversi giovani: uno di loro è rimasto ferito, da un’arma da taglio, ed è stato costretto alle cure mediche del personale sanitario del 118 giunto in ambulanza sul posto.

Sul luogo anche le Forze dell’Ordine per gli accertamenti. Indagini in corso per risalire ai responsabili, giovanissimi dai 18 ai 25 anni secondo le prime indiscrezioni, e chiarire il motivo della violenta zuffa. Non sono esclusi provvedimenti nelle prossime ore.

La scorsa settimana ci fu la rissa per una lite “Ascoli-Samb” e vennero denunciati sei giovani fra cui alcuni minorenni e in tre furono costretti alle cure del Pronto Soccorso.

Il nostro articolo precedente

Rissa all’ex Galoppatoio: sei ragazzi denunciati, 4 sono minorenni. Lite per Ascoli-Samb

Da inizio estate si sono verificate altre risse e zuffe in Riviera e in tanti si chiedono cosa stia succedendo ai giovani di oggi e cosa scateni tutta questa insensata violenza.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.