MONTEPRANDONE – Sono partiti questa mattina, lunedì 13 luglio, dal fosso Mandria di Monteprandone gli interventi di pulizia dei corsi d’acqua insistenti sul territorio comunale. 

Una ditta incaricata dal Consorzio di Bonifica delle Marche su mandato del Comune sta liberando il primo tratto del fosso Mandria da vegetazione, materiale terroso, pietre e sedimenti che, depositandosi sull’alveo e nelle parti finali, ostacolano il deflusso delle acque.

Le operazioni rientrano nella Convenzione sottoscritta tra Comune e Consorzio Bonifica Marche per la manutenzione ordinaria e/o straordinaria di corsi d’acqua nel centro abitato, in particolare per la progettazione, direzione degli interventi e la loro realizzazione. 

Nelle prossime settimane i lavori proseguiranno sul secondo tratto del fosso Mandria e si concluderanno con la pulizia del Fosso dei Galli. L’importo complessivo dell’intervento è pari a 15 mila euro provenienti da fondi di bilancio. 

“Si tratta di lavori che vanno a completare il piano biennale di pulizia di tutti i fossi urbani – spiega il consigliere delegato all’ambiente Sergio Calvaresi – e si inseriscono nelle politiche di prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico in caso di forti piogge”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.