RIPATRANSONE – L’Associazione Sportiva Dilettantistica Avis Bikers dei Colli Ripani, con sede a Ripatransone, si è resa promotrice dell’invio di una lettera indirizzata al Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Sergio Fabiani in data 9 luglio per segnalare le gravi condizioni di sicurezza e decoro in cui versa il patrimonio viario provinciale ai fini della sua percorrenza ciclistica. La lettera è sostenuta da tutte le Associazioni Ciclistiche affiliate alla Lega ACSI Ciclismo di Ascoli Piceno e Fermo e da diverse realtà associative e commerciali legate al mondo del bike.

Ecco la loro nota. 

Inoltriamo in calce il contenuto della missiva con l’indicazione dei soggetti istituzionali destinatari per conoscenza (tra i quali si citano la Vicepresidente Regionale Anna Casini, l’Assessore Angelo Sciapichetti, il Consigliere Fabio Urbinati, i Sindaci del Territorio ed il Responsabile provinciale di settore Antonio Colapinto).

All’attenzione del Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Sergio Fabiani

P.C.

Vicepresidente Regione Marche Anna Casini

Assessore ai Trasporti Regione Marche Angelo Sciapichetti

Consigliere Regione Marche Fabio Urbinati

Sindaci della Provincia di Ascoli Piceno

Responsabile Settore III – Infrastrutture e Servizi a Rete – Provincia di Ascoli Piceno Antonio Colapinto

Egregio Presidente della Provincia di Ascoli Piceno,

Con la presente siamo qui a segnalare le condizioni di pericolosità in cui versano numerosi tratti di strade di competenza provinciale, percorse ogni giorno, particolarmente nella bella stagione, da centinaia di ciclisti.

La bicicletta è un mezzo meraviglioso, perfetto per esplorare anche gli angoli più nascosti del nostro territorio; senza inquinare e in perfetta sintonia con il nostro ambiente, permette di attraversare le nostre campagne e conoscere le eccellenze di un territorio che merita di essere scoperto e raccontato.

Pedalando però per le strade che collegano gli splendidi comuni del Piceno è ormai impossibile non trovarsi a dover schivare buche o fenditure del manto stradale, con la necessità di distanziarsi eccessivamente dal bordo stradale a causa dell’erba alta e dei rovi che infestano scarpate e banchina. E’ inoltre tangibile la pericolosità rappresentata dai canali di scolo eccessivamente profondi e non raccordati con il piano stradale nonché dalle condizioni dei paracarri, in larga misura divelti o fuori posizione. Ad acuire le condizioni in essere del patrimonio stradale vi è inoltre lo stato dei cartelli di segnalazione, spesso inclinati, scoloriti o non manutenuti, molto impattanti per il decoro e l’immagine del nostro territorio, specie nei confronti dei turisti.

Il nostro splendido territorio presenta tutte le caratteristiche che un ciclista desidera per praticare con soddisfazione il proprio sport: strade panoramiche, splendidi borghi da scoprire, variazioni altimetriche adatte a tutti. È davvero “il paradiso del bike”, come recita lo spot di promozione turistica della Regione Marche e del programma Marche Outdoor che ha come protagonista il campione Vincenzo Nibali, è quindi ancora più deludente dover constatare che ad una così forte vocazione naturale e ad un investimento promozionale così ingente non corrisponda un’attenzione adeguata da parte del Vostro Ente.

Da cittadini, da utenti della strada e da amanti e promotori della nostra provincia chiediamo quindi a Lei, signor Presidente, di intervenire con risolutezza attuando in maniera solerte e determinante le misure necessarie al fine di dare la giusta e dovuta risposta a questa evidente problematica di sicurezza stradale.

La ringraziamo per l’attenzione che riserverà a tale sollecito e ci mostriamo fin d’ora disponibili a discutere con Lei, così come abbiamo fatto in più occasioni con Sindaci e Rappresentanti Istituzionali del nostro territorio, delle opportunità che il ciclismo può offrire alla nostra bellissima provincia di Ascoli Piceno.

La salutiamo cordialmente.

A.S.D. Avis Bikers dei Colli Ripani

Sottoscrittori:

ACSI Ciclismo Ascoli Piceno e Fermo

A.S.D. Bicigustando

A.S.D. Biker in Libertà

A.S.D. Fuori di Sella

A.S.D. RivieraBike

A.S.D. SBT Team

Carlitos Bike


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.