BUGIE DANNOSE. Abbiamo appena sentito al telefono il presidente della Samb, Domenico Serafino. A me sta facendo un’ottima impressione. E non solo perché i suoi pensieri sono molto vicini ai miei per quel che riguarda la comunicazione. “I giornalisti locali in particolare, fino a prova contraria, dovrebbero amare o perlomeno non cercare di far del male alla squadra della propria città. O peggio ancora usare la Samb per “scoop” improponibili

L’ultimo cosiddetto caso riguarda una notizia letteralmente inventata che riguarda l’argentino Maxi Lopez: “Ma come è possibile che io debba leggere che ho contattato un calciatore così importante. Una pura invenzione che crea illusioni danneggiando me e, di più, la Sambenedettese. In questo momento mi trovo a Milano per trovare soluzioni tecniche utili alla squadra e alla società e la ‘non notizia’ mi ha creato difficoltà

Serafino per quel che ci riguarda sfonda una porta apertissima perché la pensiamo esattamente come lui. Un’altra nostra prerogativa che sicuramente approverà è quella di non intervistare o semplicemente riportare mai dichiarazioni di allenatori o presidenti che non sono più alla Samb perché solitamente generano zizzanie fastidiose quindi da evitare.

Ma passiamo ai fatti concreti, il primo è che Chacon sta per firmare: “È un fantasista argentino di valore che sarà utile ai nostri colori. È già in città per le visite mediche ma sarebbe preferibile aspettare l’ufficialità, cioè la firma perché, fino a quel momento, nulla è definitivo e pubblicizzarlo prima qualche problema potrebbe crearlo

Nient’altro di nuovo? “Sono intenzionato a confermare Montero, mercoledì avrò con lui l’incontro definitivo che mi auguro positivo. Come direttore sportivo è invece ufficiale la conferma di Pietro Fusco con il quale sto trovando il feeling giusto

Le scelte sembrano appropriate: a Montero un anno di esperienza non potrà che far bene, Fusco ha portato calciatori di buona levatura, specialmente Cernigoi e Volpicelli che rivederli anche nella stagione 2020-2021 farebbe piacere a tanti tifosi rossoblu. Sarebbero due ottimi elementi per ripartire dalle buoni basi che il presidente ha auspicato dopo l’eliminazione dai play off.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.