SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Sambenedettese Basket riporta in Italia l’ala Amedeo Casale con “un grande colpo di mercato”.

Amedeo, nato il 15 dicembre 1997, è un giocatore italo-rumeno, nato in Italia ma cresciuto cestisticamente in Romania. Dopo la trafila delle Nazionali giovanili con la partecipazione a tutti gli Europei di categoria, ha esordito con la Nazionale maggiore nelle qualificazioni ai Mondiali 2019, ironia della sorte contro gli azzurri di Meo Sacchetti.

Queste sono le sue prime parole da neo giocatore rossoblù: ” Per prima cosa vorrei mandare un saluto alla città di San Benedetto, città dove sono nato e cresciuto.  Sono contentissimo di tornare, soprattutto per giocare a pallacanestro. Ringrazio tutti i dirigenti ed il Presidente e tutti quelli che hanno voluto che io fossi un giocatore della Sambenedettese Basket. Ringrazio il Coach Alfredo Minora, non vedo l’ora di arrivare a San Benedetto e di iniziare per portare la squadra ai vertici della Serie C”.

Amedeo Casale è figlio d’arte, suo padre Angelo è stato infatti il pivot della Sambasket in serie C dal 1987 al 1989. Nelle ultime stagioni ha militato nel massimo campionato rumeno con le maglie di Dinamo Bucarest e Craiova (nel 2018 la sua migliore stagione con oltre 15 punti di media in 30 minuti di utilizzo).


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.