CUPRA MARITTIMA – Ormai la persona, resasi responsabile di un incidente lungo la costa picena e che non si era fermata a prestare soccorso, ha un’identità.

Parliamo dell’investimento di pedone accaduto diversi giorni fa a Cupra Marittima dove l’auto “pirata” si era data alla fuga senza fermarsi e facendo perdere le proprie tracce.

Le indagini della Polizia Municipale (testimonianze, filmati di videosorveglianza e altro) sono praticamente concluse, come confermato dal Comando, e la conducente fuggitiva sarà denunciata all’autorità giudiziaria per omissione di soccorso.

Si tratta di una donna residente nell’Ascolano.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.