SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Si è svolta presso il Caffè Florian la presentazione alla stampa della seconda edizione del Progetto Cultura Viva organizzata dall’ Amministrazione Comunale di Acquavia Picena in collaborazione con l’Associazione ” I Luoghi della Scrittura”.

Dopo il grande successo di pubblico dello scorso anno, richiamato dalla presenza di ospiti illustri come Francesco Guccini, mattatore dell’ultimo appuntamento, l’amministrazione locale ripropone la manifestazione che si articolerà in tre serate ospitate dalla splendida cornice della Fortezza Medievale.

Il Sindaco Pierpaolo Rosetti orgogliosamente sottolinea come nonostante l’emergenza e le sue difficoltà non si sia voluto fare a meno di un evento così importante: ” Molte manifestazioni non potranno svolgersi, visto che comportano una naturale aggregazione. A questo appuntamento però non abbiamo voluto rinunciare in quanto consente di mantenere viva l’attenzione sul nostro comune. ”

” Per l’estate 2020 la maggior parte delle manifestazioni sono state purtroppo annullate ” prosegue l’assessore Barbara Riga ” E’ stata una scelta dolorosa ma dovuta, legata al senso di responsabilità che ci impone di attenerci alle disposizioni ministeriali. Questo evento è possibile solo grazie al contingentamento degli ingressi. I posti disponibili sono 150 e sarà necessaria la prenotazione.

Il compito di esporre il programma spetta al Presidente de ” I Luoghi della Scrittura” Mimmo Minuto ” Le serate sono 3. Si inizia l’11 luglio con lo scrittore filosofo Massimo Cacciari. Gli altri due appuntamenti sono dedicati ad altrettante premiazioni: il 24 luglio ci sarà l’assegnazione del Premio Nazionale Editor 2020 ad Arianna Curci, editor della Rizzoli Libri. Ospite della serata il performer Guido Catalano. Poi il 25 luglio verrà assegnato il Riconoscimento Casa Editrice 2020 alla Edizioni Piemme. Interverrà lo studioso Massimo Polidoro.”

” Il binomio bellezza-cultura si conferma vincente ed attrae grandi personalità ” ne è convinto l’ avvocato Silvio Venieri, che introdurrà la serata che vedrà come ospite Cacciari.

” In un momento critico e complesso come questo abbiamo il dovere di valorizzare la bellezza del nostro territorio. E quale occasione migliore se non quella di fare cultura di un certo livello, per così dire alta, attraverso personalità di spicco della nostra nazione che dimostrano di apprezzare questi nostri borghi di respiro leopardiano? Si genera una sinergia che consente di diffondere ad un pubblico vasto quello che la nostra terra può offrire.”

” Abbiamo organizzato tre serate di eccellenza: con Massimo Cacciari, l’11 luglio, esploreremo il pensiero filosofico del diritto, con un excursus che partendo dai classici ci condurrà verso le nuove frontiere del diritto. Tra l’altro si tratta di un evento che, in accordo con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati riconoscerà crediti validi per la formazione professionale. Il 24 luglio Guido Catalano ci proporrà delle poesie in musica, un reading animato e quindi un vero e proprio spettacolo. La serata sarà anche l’occasione per soffermarci sull’importanza del ruolo dell’editore. Il 25 luglio come rappresentante della Edizioni Piemme verrà a trovarci il noto giornalista e divulgatore scientifico ,nonchè collaboratore stretto di Piero Angela e segretario del Cicap, Massimo Polidoro con la sua ultima opera Il Mondo Sottosopra. ”

 

 

 

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.