MONTEPRANDONE – Attimi di vera tensione nella tarda mattinata del 3 luglio.

Poco prima delle 12 tre mezzi dei Vigili del Fuoco, praticamente quasi l’intero Comando di San Benedetto, si è recato in un’azienda di Centobuchi, nella zona industriale, per un silos in fiamme contenente segatura.

Pompieri al lavoro per scongiurare l’esplosione del deposito: dopo diverse ore il pericolo è cessato, non si sono raggiunte temperature elevate e temute ma la rimessa sarà monitorata per alcuni giorni dai Vigili del Fuoco, a turno, per evitare altri guai.

Provvidenziale, e da lodare, quindi il lavoro di tutti i pompieri e di coloro che si sono adoperati per far ripristinare il tutto alla normalità.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.