SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nei giorni scorsi attraverso un tavolo di confronto risolutivo tra l’ufficio del Demanio del Comune di San Benedetto del Tronto, il Sindaco Pasqualino Piunti ed il Consigliere Emidio Del Zompo, è stata trovata la soluzione definitiva per ciò che concerne l’estensione della durata delle concessioni demaniali agli stabilimenti balneari della città fino al 2033.

“Si ricorderà infatti che il Sindaco, in più di un’occasione, aveva annunciato che per l’avvio dell’estate avrebbe aperto un confronto per concertare con gli uffici preposti la giusta soluzione per l’applicazione della Legge 145 del 30/12/2018 che proroga i permessi in essere fino al 2033” si legge in una nota del Comune.

Finalmente la soluzione è stata trovata attraverso un dialogo costruttivo che ha ampliato i suoi contenuti con le esperienze acquisite, guardando alla nostra e alle altre realtà costiere lungo il territorio regionale e nazionale.

Il primo passo è stato quello di condividere i nuovi contenuti con le associazioni di categoria interessate, contenuti che si spesa possano portare finalmente un respiro di sollievo e una nuova stabilità agli operatori del settore, concretizzando positivamente il futuro e il presente dei loro investimenti e del loro importantissimo lavoro.

Gli operatori interessati potranno presentare una manifestazione di interesse all’estensione della durata della loro concessione e gli uffici comunali del Demanio, una volta avviate le dovute verifiche, provvederanno a rilasciare le concessioni con la nuova scadenza al 2033 mantenendo il titolo esistente.

“Ringrazio – dice il sindaco Piunti – tutti coloro che hanno lavorato per raggiungere questa intesa, gli uffici in primo luogo e il consigliere comunale Emidio Del Zompo che ha seguito sin dall’inizio la vicenda svolgendo una preziosa funzione di raccordo tra gli organi preposti, le associazioni e gli operatori”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.