SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Gentile Presidente, nelle evidenti difficoltà del momento, la stagione turistica sta decollando e in questo momento siamo impegnati ad offrire agli operatori del settore ogni tipo di supporto per garantire agli ospiti la migliore accoglienza possibile”.

Così, il 29 giugno in una nota, il sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti si rivolge al Governatore Luca Ceriscioli. Il primo cittadino chiede: “In questo contesto, è emersa la richiesta da parte di molti albergatori di poter offrire ai turisti, ovviamente su base volontaria, l’opportunità di essere sottoposti a test sierologici a tutela della sicurezza e tranquillità di tutti. Sul tema ho avuto un confronto con il direttore dell’Area Vasta 5, Cesare Milani, che mi ha assicurato massima disponibilità a valutare gli aspetti pratici di un progetto di questo tipo. Ma è evidente che una direttiva in tal senso può provenire soltanto dalla Regione”.

La richiesta del primo cittadino: “Le chiedo dunque di valutare questa possibilità dando alle Aree Vaste dell’ASUR la possibilità di offrire questo servizio che, in una stagione delicatissima come quella 2020, rappresenterebbe un elemento di garanzia di altissima qualità”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.