GROTTAMMARE – L’emergenza Coronavirus ha limitato, e in alcuni casi cancellato e rinviato, eventi di vario genere nel Piceno ma ha anche dato creatività, stimolo e idee per incoraggiare il rilancio, in piena sicurezza, di altri appuntamenti.

Un esempio di tutto ciò si è avuto a Grottammare nel tardo pomeriggio del 26 giugno.

Lo stabilimento balneare ha ospitato il noto e famoso scrittore napoletano, Erri De Luca. Un incontro in spiaggia intitolato “Le vie del Mare” con protagonista il giornalista partenopeo.

Un appuntamento culturale di qualità in totale rispetto delle norme anti-Covid. L’evento si è tenuto in spiaggia, in un’area allestita per l’occasione, e l’ingresso era consentito solo per coloro che avevano prenotato. Sulla battigia sono state posizionate delle sedie facendo rispettare il distanziamento sociale ed erano presenti liquidi igienizzanti per i partecipanti.

Le “limitazioni”, però e fortunatamente, non hanno comunque tolto il fascino di ascoltare le parole di Erri De Luca in una location mozzafiato e a due passi da un mare blu e cristallino. Un palcoscenico a pochi passi dalla riva, un vero e proprio spettacolo.

Lo scrittore napoletano, accompagnato dal sindaco Enrico Piergallini e dall’assessore comunale Lorenzo Rossi, ha raccontato ai presenti delle sue esperienze nei Balcani e nell’imbarcazione di Medici senza Frontiere come volontario per aiutare i più bisognosi.

Ha ricordato ai presenti che “il mare non è una muraglia ma una grande possibilità di esplorazione e conoscenza”.

Racconti e aneddoti accompagni dal dialetto napoletano, tanto amato da Erri De Luca e sfoggiato in alcune occasioni dell’incontro con tanto, e giusto, orgoglio.

Applausi scroscianti da parte dei presenti per le parole e gli interventi del noto giornalista. A fine incontro alcuni dei presenti hanno avuto la possibilità di fare domande e di interagire direttamente con l’autore.

Erri De Luca non si è sottratto, poi, alle richieste di autografi e foto con i propri sostenitori.

Un appuntamento culturale molto apprezzato, bravi tutti: partecipanti ed organizzatori.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.