VILLA ROSA – In questi giorni, lungo la costa teramana, gli agenti della Polizia Stradale di Giulianova avevano effettuato dei controlli su strada e sanzionato diverse persone risultate positive al Drug Test.

Le testimonianze degli “acquirenti” di droga hanno permesso agli inquirenti di risalire al pusher. E’ stata arrestata dai poliziotti una 42enne residente a Villa Rosa per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

La donna era già ai domiciliari ed è stato disposto, dopo il fermo, il trasferimento in carcere.

Nell’abitazione della fermata gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato un discreto quantitativo di sostanza stupefacente: cocaina, eroina e 60 euro in banconote. Anche un bilancino di precisione.

All’esito dell’attività la donna è stata ristretta presso il carcere di Castrogno in duplice condizione carceraria: arresto in flagranza e in esecuzione di misura restrittiva del Tribunale di Sorveglianza.

All’interno dell’abitazione è stata rinvenuta e sequestrata anche della marijuana appartenente al figlio della 42enne: quest’ultimo è stato segnalato all’Autorità competente.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.