SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Mesi difficili. Mesi che non avremmo mai creduto di dover vivere: e il campionato che rimane in sospeso nell’incertezza di quello che sarebbe accaduto”.

Così il capitano della Samb, Francesco Rapisarda, sul portale ufficiale rossoblu il 17 giugno, si fa portavoce delle emozioni dei suoi compagni tornati ad allenarsi in vista dei PlayOff e della prima sfida contro Padova: “Speravamo tutti nella ripresa che avrebbe significato ritorno alla vita di tutti i giorni: abbiamo passato dei mesi difficili in casa come tutti, ma abbiamo continuato a credere che avremmo potuto finire questo campionato. Ci siamo allenati singolarmente, abbiamo cercato di rimanere sempre pronti sebbene la situazione era difficile. Ma adesso tornare in gruppo è tornare a respirare anche gli obiettivi di tutti: significa consapevolezza di poter arrivare fisicamente e mentalmente pronti per i PlayOff”.

Poter disputare gli spareggi promozione ripaga comunque degli sforzi fatti, afferma il Capitano: “Sappiamo che non è facile, ma ce la metteremo tutta. E poi dobbiamo dire grazie al presidente che ci ha dato una grande opportunità per disputare questa seconda fase: ci ha chiesto di impegnarci il più possibile e di dare il massimo per passare il turno”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.