SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Mando un in bocca al lupo particolare a tutte le ragazze e i ragazzi che si apprestano ad affrontare l’esame di maturità 2020 in una forma del tutto inedita a causa  dell’emergenza sanitaria”.

Così il sindaco Pasqualino Piunti, il 16 giugno: augurio agli studenti di San Benedetto:Alla consapevolezza che la maturità costituisce il primo vero banco di prova di un giovane che si affaccia alla complessità della vita si aggiunge la constatazione che le modalità previste quest’anno per il suo svolgimento non hanno precedenti nella storia della scuola italiana. Senza dimenticare che l’esame arriva alla conclusione di un anno tormentato, segnato per metà del suo svolgimento da lezioni svolte a distanza”.

“Dopo tanti collegamenti telematici, ora tutto si svolgerà con un colloquio dinanzi alla commissione: in circa un’ora gli esaminandi dovranno dare dimostrazione di possedere conoscenze e capacità di articolarne l’esposizione – conclude il primo cittadino – Sarà dunque una bella prova, questa maturità, in tutti i sensi: gli studenti sanno però di poter contare sul supporto e, perché no, dell’affetto degli insegnanti che li hanno accompagnati in questi anni e sul sostegno delle famiglie. Forza ragazzi”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.