SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito una nota del Comune di San Benedetto sul divieto di vendita d’alcool d’asporto da locali e distributori automatici dal 12 giugno all’11 luglio dalle 21 alle 6.

Il sindaco Pasqualino Piunti aveva annunciato l’ordinanza nella Commissione Sanità del 10 giugno.

Qui il nostro articolo precedente

Vietata la vendita di alcool da asporto a San Benedetto dal 12 giugno all’11 luglio: “Dalle 21 alle 6”

Un’ordinanza che può essere rimodulata in corso, Piunti aveva dichiarato: “Una sorta di test per locali e avventori”.

Niente alcool fuori dalle strutture e nelle aree pubbliche per un mese. Stop anche a bottiglie e contenitori di vetro e lattine.

Il sindaco Pasqualino Piunti ha firmato una nuova ordinanza con cui si vieta “a chiunque risulti, a vario titolo ed in forme diverse, autorizzato alla vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande anche attraverso distributori automatici o in circoli privati, e/o alla vendita al dettaglio, anche in qualità di artigiano, di bevande confezionate in contenitori di vetro o lattine e/o alcoliche e superalcoliche”, dalle ore 21 alle ore 6 del giorno successivo, di “vendere per asporto bevande in contenitori di vetro, lattine e in metallo, o in altro materiale potenzialmente utilizzabile quale strumento atto ad offendere o a turbare l’incolumità fisica e l’ordine pubblico”.

E’ inoltre vietato, nella stessa fascia oraria, somministrare o vendere bevande alcoliche e superalcoliche per l’asporto in qualsiasi contenitore.

Sono vietati dalle ore 21 alle ore 6 del giorno successivo il consumo di bevande alcoliche e la detenzione di qualsiasi genere di contenitore di vetro e/o lattine nelle aree pubbliche o aperte al pubblico, comunque denominate e definibili, delimitate o meno.

Il testo integrale dell’ordinanza, per leggere clicca qui.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.