MONTEPRANDONE – E’ di poco fa la notizia che le iniziative enogastronomiche di un’importante comunità del Piceno non si terranno ques’estate.

Parliamo delle sagre e degli eventi enogastronomici di Centobuchi e Monteprandone: non si terranno quest’anno, gli appuntamenti sono stati tutti rinviati al 2021.

Qui il nostro articolo precedente

Centobuchi e Monteprandone, niente sagre quest’anno. Loggi: “Tutte rinviate al 2021”

Per gli eventi e spettacoli culturali, invece, il Comune sta pensando a delle soluzioni diverse, con l’intento di garantire qualche iniziativa in ottemperanza alle norme anti-Covid.

Il primo cittadino Sergio Loggi, infatti, annuncia: “L’Amministrazione ha comunque deciso di assicurare una programmazione turistica e culturale estiva nel rispetto delle normative anti contagio. Per questo si sta lavorando all’organizzazione di manifestazioni statiche, in spazi all’aperto, con ingressi contingentati. Sono anche al vaglio soluzioni di svago e spensieratezza da offrire a cittadini, turisti e ospiti che permettano a tutti noi di vivere il territorio in sicurezza”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.