ECCELLENZA CALCIO 2019/20

Ecco il quadro Nazionale aggiornato di tutte le squadre che erano in testa ai propri campionati regionali d’Eccellenza al momento dello stop forzato causa covid 19 e che dunque approderanno in Serie D:
Abruzzo : Castelnuovo Vomano
Basilicata: Lavello che aveva chiuso Regular Season a pari punti [64] col Rotonda Calcio dopo 25 giornate (a 5 turni dal termine) ma a parità anche di scontri diretti [quello di ritorno nemmeno disputato per emergenza covid 19), risulta 1°in classifica ed è dunque promosso grazie ad una migliore differenza reti (55 vs 51). Il Rotonda Calcio comunque quasi certamente sarà ripescato.
Calabria: San Luca
Campania: Afragolese (Nel Girone A) e Santa Maria Cilento (Nel Girone B )
Emilia Romagna: Bagnolese (Nel Girone A) ed Marignanese (Nel Girone B)
Friuli Venezia Giulia: Manzanese
Lazio: Montespaccato (Nel Girone A) ed Insieme Ausonia (Nel Girone B )
Liguria: Imperia
Lombardia (unica regione che ha tre Gironi d’Eccellenza): Busto 81 (Nel Girone A), Casatese (Nel Girone B) e Telgate (Nel Girone C)
Marche: Castelfidardo
Molise: Comprensorio Vairano
Piemonte e Valle D’Aosta (unica regione che non ha un proprio girone d’Eccellenza): Pont Donnaz Hone Arnad E. (Nel Girone A) e Derthona che aveva chiuso Regular Season a pari punti [43] col Saluzzo dopo 21 giornate [a 9 turni dal termine] è risulta 1°in classifica ed è dunque promosso per aver vinto [4-1] lo scontro diretto interno mentre quello di ritorno è finito 0-0, ma il Saluzzo comunque quasi certamente sarà ripescato (Nel Girone B)
Puglia: Molfetta
Sardegna: Carbonia
Sicilia: Dattilo Noir (Nel Girone A ) e Paternò (Nel Girone B)
Toscana: Pro Livorno Sorgenti (Nel Girone A) e Badesse (Nel Girone B).
Trentino Alto Adige: Trento
Umbria: Tiferno Lerchi
Veneto: Sona (Nel Girone A) e Union San Giorgio Sedico (Nel Girone B).
In neretto le squadre che saranno promosse in serie D.

I Play Off Nazionali d’Eccellenza salvo clamorosi colpi di scena quest’anno non saranno disputati e la Coppa Italia Dilettanti non sarà completata.

ROMA-Il Consiglio della Lega Nazionale Dilettanti ha deciso in merito ai verdetti relativi alla stagione 2019/20 (interrotta ad inizio marzo causa Covid 19 e poi dichiarata conclusa nel mese di maggio senza poter tornare in campo): blocco totale delle retrocessioni ad eccezione del campionato di Eccellenza dove scende di categoria una sola squadra, l’ultima classificata in ogni girone al momento dello stop forzato. Dunque per quanto rigurada l’Eccellenza Marche (dove mancavano 7 giornate al termine della Regular Season) è il fanalino di coda Sassoferrato Genga (16°) a tornare in Promozione, mentre Grottammare e San Marco Servigliano Lorese sono salvi e quindi disputeranno anche la prossima stagione (2020/21) nel massimo Campionato Regionale.
Dalla Promozione alla 2a Categoria nessuna squadra retrocede nemmeno le ultime classificate. Questa decisione ora dovrà essere confermata dal Comitato Figc Marche e successivamente ratificata dal Consiglio Federale. Per quanto concerne poi la stagione successiva (2020/21) che andrà ad iniziare è stato stanziato un fondo pari a 10 milioni di euro, 7 dei quali per agevolare le società a proseguire la propria attività e i restanti 3 destinati alla valorizzazione dei giovani che partecipano alle attività Dilettantistiche.
Per quanto riguarda le promozioni in Serie D manca ancora l’ufficialità ma saranno promosse le prime classificate al momento dello stop forzato. Dunque in Eccellenza Marche il Castelfidardo 1°classificato, tornerà nel Massimo Campionato Dilettanti (dove manca dalla scorsa stagione 2018/19, quando giunse 20°ed ultimo nel Girone F).
Per le seconde classificate (come l’Anconitana) che aspirano anch’esse alla Serie D si valuterà invece la media punti.
Invece in Promozione Marche Biagio Nazzaro Chiaravalle (1a classificata nel Girone A) ed Atletico Ascoli (1°classificato nel Girone B) saliranno in Eccellenza e forse anche il Loreto (2°classificato nel Girone B) come migliore 2a.

Ecco il quadro delle squadre promosse nei Campionati marchigiani 2019/20 interrotti per l’emergenza covid 19:

In Eccellenza Marche: Castelfidardo promosso in Serie D.
In Promozione: Biagio Nazzaro Chiaravalle nel Girone A ed Atletico Ascoli (Ex Ciabbino) nel Girone B, promosse in Eccellenza.
In 1a Categoria: Fermignanese nel Girone A, Portuali Ancona nel Girone B, Trodica nel Girone C e Castignano nel Girone D, promosse in Promozione.
In 2a Categoria: Fermignano Calcio nel Girone A, Athletico Tavullia nel Girone B, Colle 2006 nel Girone C, Castelfrettese nel Girone D, Appignanese nel Girone E, Elfa Tolentino nel Girone F, Montottone Grottese nel Girone G ed Orsini Monticelli nel Girone H, promosse in 1a Categoria.
In terza Categoria: Avis Sassocorvaro nel Girone A, Junior Centro Città Pesaro nel Girone B, Junior Pergolese nel Girone C, Aurora Jesi nel Girone D, Union Picena nel Girone E, Vis Gualdo, Pollenza e San Marco Petriolo prime a pari punti (40) nel Girone F, Pedaso (giunto 1°) e Recreativo Porto Sant’Elpidio (giunto 2° a -2 dalla vetta ma con una gara in meno) nel Girone G e Castoranese nel Girone H, promosse in 2a Categoria.

INFO ECCELLENZA: Importante, nella costruzione degli organici, soprattutto per le squadre che aspirano alla vittoria finale è la scelta degli under. Sono stati fissati gli obblighi di impiego dei cosiddetti “fuoriquota” nelle diverse categorie (Eccellenza e Promozione). Per quanto riguarda i Campionati e le Coppe Regionali di Eccellenza e di Promozione, le squadre partecipanti, nella stagione 2020/21 dovranno schierare minimo un giovane nato nel 2001 ed uno nato nel 2002.

ECCELLENZA MARCHE 2019/20:

CLASSIFICA FINALE : (Campionato interrotto causa covid 19 a 7 giornate dal termine)

Castelfidardo *(D)* 42,

Anconitana 40,
Atletico Gallo Colbordolo 39,
Porto d’Ascoli 37,
Forsempronese 36,
Montefano 36,
Vigor Senigallia 33,
Urbania 32,
Valdichienti Ponte 31,
Marina 31,
Atletico Alma Fano 28,
Atletico Azzurra Colli 24,
Fabriano Cerreto 24,
Grottammare 21,
San Marco Servigliano Lorese 20,

Sassoferrato Genga ^ 16.

*(D)* = Promosso direttamente in Serie D.
^= Direttamente retrocesso in Promozione Marche.

ALBO D’ORO ECCELLENZA MARCHE:
1991/92: Nuova Maceratese; 1992/93: Tolentino; 1993/94 : Nuova Jesi (Jesina) ; 1994/95: Sambenedettese ; 1995/96: Lucrezia ; 1996/97: Urbania ; 1997/98 : Monturanese ; 1998/99: Civitanovese; 1999/00: Real Montecchio ; 2000/01: Cagliese ; 2001/02 : Truentina Castel di Lama ; 2002/03: Imab Urbino ; 2003/04: Pergolese ; 2004/05: Maceratese ; 2005/06: Centobuchi ; 2006/07: Recanatese ; 2007/08: Elpidiense Cascinare ; 2008/09: Bikkembergs Fossombrone (poi divenuta Forsempronese) ; 2009/10: Sambenedettese ; 2010/11: Ancona 1905; 2011/12: Maceratese; 2012/13: Matelica; 2013/14: Sambenedettese; 2014/15: Folgore Falerone Montegranaro (poi divenuta Folgore Veregra); 2015/16: Civitanovese; 2016/17: Sangiustese; 2017/18: Montegiorgio; 2018/19:Tolentino; 2019/20: Castelfidardo.

CLASSIFICA MARCATORI CONCLUSIVA-

Giordano Napolano del Porto d’Ascoli succede a Guido Galli (che la scorsa stagione con la maglia del Fabriano Cerreto fu capocannoniere del torneo con 24 reti di cui 2 su rigore), vincendo la classifica marcatori dell’Eccellenza Marche 2019/20 con 15 centri (di cui 2 su rigore).

Alle sue spalle troviamo Mastronunzio del Montefano con 13 gol (di cui 5 su rigore).

Completano podio: Alex Ambrosini (un rigore trasformato) dell’Anconitana e Luca Fraternali (5 rigori trasformati) dell’Urbania con 11 centri a testa.

Alle spalle del podio ci sono: Enrico Bartolini (3 rigori trasformati) e Manuel Muratori (2 rigori trasformati) dell’Atletico Gallo Colbordolo e Carsetti (3 rigori trasformati) dell’Atletico Alma Fano con 10 gol ciascuno.

Quindi troviamo Pierandrei del Marina con 9 reti.

A seguire poi ci sono: Guido Galli (un rigore trasformato) e l’attaccante albanese Henri Shiba (2 rigori trasformati) del Castelfidardo con 8 gol ciascuno.

Quindi troviamo: Braconi del Castelfidardo e Giorgio Galli (un rigore trasformato) del San Marco Servigliano Lorese con 7 centri a testa.

Poi ci sono: Battisti (un rigore trasformato) della Forsempronese, Gianfranco D’Errico (2 rigori trasformati) e Matteo Piergallini della Vigor Senigallia, Tommaso Gregorini del Marina, Jachetta e Pennacchioni del Valdichienti Ponte, Lucciarini dell’Urbania e Giorgio Valentini del Porto d’Ascoli con 6 reti ciascuno.

Seguono poi: Barattini della Forsempronese, Bonacci e Roberto Latini del Montefano, il centrocampista argentino Giambuzzi, Luca Magnanelli e l’attaccante italo-marocchino Mohamed Mansour dell’Anconitana, Davide Montagnoli (4 rigori trasformati) del Fabriano Cerreto, Denis Pesaresi (2 rigori trasformati) della Vigor Senigallia, Emanuele Piermattei del Sassoferrato Genga, l’attaccante irlandese Reilly e Stacchiotti dell’Atletico Azzurra Colli e Rizzato dell’Atletico Gallo Colbordolo con 5 centri a testa.

A seguire: Aliffi del San Marco Servigliano Lorese, Matteo Baldini del Marina, Emanuele Castellano (un rigore trasformato) del Valdichienti Ponte, Ciabuschi e De Panicis del Grottammare, Nicola Fiore dell’Anconitana e Luca Paradisi (un rigore trasformato) della Forsempronese con 4 gol ciascuno.

Quindi troviamo: Paolo Bellucci del Sassoferrato Genga, Cantucci dell’Urbania, De Cesare del Grottammare, Liccardi dell’Anconitana, Luca Marongiu dell’Atletico Alma Fano, Lorenzo Pagliari della Forsempronese, Verdesi del Porto d’Ascoli, Zeetti del Castelfidardo, Simone Nicola Cavaliere (2 su rigore con la maglia del Fabriano Cerreto ed una con quella dell’Atletico Alma Fano, dove si è trasferito nel mercato di dicembre) e Samuele Ruggeri (2 con la maglia del Fabriano Cerreto ed una con quella del Porto d’Ascoli, dove si è trasferito nel mercato di dicembre) con 3 reti a testa.

Poi troviamo: Gianluca Adami (un rigore trasformato), Andrea Lattanzi e Monterubbianesi del Valdichienti Ponte, Emiliano Bartoli dell’Atletico Alma Fano, Bracciatelli e Puca del Castelfidardo, Carissimi, Emanuele Francioni e Procacci del Sassoferrato Genga, Ciarmela, Luca Rossi e Matteo Sensi del Porto d’Ascoli, Cinotti, Andrea Savelli e Siena della Vigor Senigallia, Massimo Conti, Loberti e Davide Zandri della Forsempronese, Della Spoletina e Marengo (un rigore trasformato) del Fabriano Cerreto, Fiscaletti, Lorenzo Mancini, l’attaccante argentino Thomas Pavone e Lorenzo Piergallini dell’Atletico Azzurra Colli, Lanza del Grottammare, Alessandro Mattioli del San Marco Servigliano Lorese, Palmucci del Montefano, Patrignani e Lorenzo Sacchi dell’Urbania, Alessio Ribichini del Marina e Cristian Trombetta dell’Anconitana con 2 gol ciascuno.

A seguire: l’attaccante argentino Carlos Tomas Aquino ed Alessio Donati del Montefano, Nicolas Battistelli, Lapi e Monno del Sassoferrato Genga, Federico Benvenuti, Luca De Angelis, Michele Gabbianelli, Enrico Giunchetti, Emanuele Moretti, Nicola Palazzi, Niccolò Urso e Zingaretti dell’Atletico Alma Fano, Bozzi, Bicchiarelli, Matteo Rossi e Temellini dell’Urbania, Pierluigi Borghetti, Cameruccio, Visciano e l’attaccante argentino Ezequiel Zaldua dell’Anconitana, Buresta, Luigi Fontana, Gallotti e Patarchi della Forsempronese, Capponi del Castelfidardo, Michele Carbonari, Magi Galluzzi, Andrea Lazzari, Nacciarriti, Rotondo e Nicola Vitali della Vigor Senigallia, Angelo Cernaz, Di Antonio (un rigore trasformato), Iovannisci (un rigore trasformato; poi passato al Grottammare nel mercato di dicembre), il difensore centrale argentino Monserrat, Polisena e Stangoni dell’Atletico Azzurra Colli, Elia Ciucci, il difensore centrale camerunense Enow, il centrocampista argentino Panichelli ed Edoardo Tartabini del Valdichienti Ponte, Cusimano, Dauti, Gonzalo Ferreyra, Lispi e Samuele Stortini del Fabriano Cerreto, Stefano Ferrari del Grottammare, Frinconi, Gabaldi, Iuvalè, Sanci e Tracanna del San Marco Servigliano Lorese, Ilario Gabrielli, il centrocampista offensivo cubano Sanamè e Tittarelli (poi passato alla Civitanovese nel mercato di dicembre) del Porto d’Ascoli, Tommaso Gabrielloni, Nicola Marini, Francesco Savelli e Gianmarco Simone del Marina ed Andrea Nobili dell’Atletico Gallo Colbordolo, tutti con una rete a testa.

Autoreti: il portiere David (Castelfidardo) pro Atletico Gallo Colbordolo alla 2a giornata, il difensore Alessio Ribichini (Marina) pro Vigor Senigallia alla 4a giornata, il portiere Roberto Di Nardo (Porto d’Ascoli) pro Anconitana alla 5a giornata ed Enrico Mistura (Atletico Gallo Colbordolo) pro Fabriano Cerreto alla 18a giornata.

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Serie negativa in corso: 2 ko consecutivi (1 interno ed 1 esterno)
Vittorie: 4 (1-0 interno sul neutro di Marina di Altidona [Fermo] col San Marco Servigliano Lorese alla 2a giornata, altro 1-0 interno, stavolta al Pirani di Grottammare col Valdichienti Ponte alla 9a, 0-1 a Castelfidardo alla 10a ed altro 1-0 interno, stavolta col Sassoferrato Genga alla 16a)
Pareggi: 9 (0-0 sul campo del Sassoferrato Genga alla 1a giornata, altro 0-0 esterno, stavolta ad Ancona sul terreno dell’Anconitana alla 3a, 2-2 “interno” sul neutro di Marina di Altidona [Fermo] con l’Urbania alla 4a, 0-0 “interno”, sempre sul neutro di Marina di Altidona [Fermo] con l’Atletico Alma alla 5a, altro 0-0 interno, stavolta con l’Atletico Gallo Colbordolo all’11a, 1-1 sul campo del Montefano alla 12a, 0-0 interno con l’Atletico Azzurra Colli alla 15a, 2-2 a Fano, sul campo dell’Atletico Alma alla 20a e 0-0 interno col Fabriano Cerreto alla 21a)
Sconfitte: 10 (2-1 sul campo del Fabriano Cerreto alla 6a giornata, 0-1 “interno” sul neutro Fratelli Veccia di Cupra Marittima [Ascoli Piceno] con la Vigor Senigallia alla 7a, 3-1 il derby piceno-rivierasco a Porto d’Ascoli all’8, 1-2 interno con la Forsempronese alla 13a, 1-0 a Montemarciano, sul campo del Marina alla 14a, altro 1-0 esterno, stavolta a Servigliano [Fermo], sul campo del San Marco Lorese alla 17a, 1-3 interno con l’Anconitana alla 18a, 2-1 ad Urbania alla 19a, 1-0 a Senigallia alla 22a e 0-2 interno nel derby piceno-rivierasco di ritorno col Porto d’Ascoli alla 23a)
Gol fatti: 14 (7 in casa e 7 fuori) con 5 diversi marcatori: Ciabuschi (4), De Cesare (3), De Panicis (4), Stefano Ferrari (1) e Lanza (2). Non segna da 3 gare consecutive (270 minuti effettivi).
Gol subiti: 23 (10 in casa e 13 in trasferta).
Differenza reti: -9 (14-23)
Capocannonieri: Jonathan Ciabuschi e Michele De Panicis con 4 reti a testa.
Punti interni: 14 (su 12 gare interne), frutto di 3 successi, 5 pareggi e 4 ko interni.
Punti esterni: 7 (su 11 gare esterne), frutto di un successo, 4 pareggi e 6 ko esterni .
Espulsioni (di giocatori): 7 (2 ciascuno per Lanza per doppia ammonizione alla alla 6a giornata e per proteste condite da applauso irrisorio all’arbitro alla 13a e Mattia Marini per fallo da ultimo uomo alla 6a giornata e direttamente dalla panchina per accese e colorite proteste alla 23a, ed una a testa per: Capitan De Cesare per aver colpito Lispi del Fabriano Cerreto con una gomitata al volto alla 6a giornata, l’attaccante gambiano Ansumana Jallow per un colpo proibito a Gesuè alla 17a giornata e Ciabuschi per aver colpito il portiere del San Marco Servigliano Andrea Testa sempre alla 17a giornata)
Ammonizioni (di giocatori): 62.
Media inglese: -26.
Nella Coppa Italia d’Eccellenza Marche la squadra di Manolo Manoni (Confermato) è stata subito eliminata agli ottavi dal San Marco Servigliano Lorese.
L’andata al Comunale Settimi di Servigliano (Fermo) è finita 1-1 (16’Andrea Censori [S.M.S.L.], 85’De Cesare [G]. All’83’espulso Paglialunga del San Marco Lorese per doppia ammonizione), mentre il match di ritorno giocato al Comunale Fratelli Veccia di Cupra Marittima (Ascoli Piceno) è terminato 0-2 (41’Alessandro Mattioli, 84’Mallus) per il San Marco Lorese.

CALENDARIO GROTTAMMARE ECCELLENZA MARCHE 2019/20:

ANDATA 2019/20-1a Giornata, domenica 15 settembre 2019: Sassoferrato Genga-Grottammare 0-0; 2a Giornata, domenica 22 settembre al Comunale Fratelli Bagalini di Marina di Altidona (Fermo): Grottammare-San Marco Servigliano Lorese 1-0 (65’De Panicis); 3a Giornata, domenica 29 settembre: Anconitana-Grottammare 0-0; 4a Giornata, domenica 6 ottobre al Comunale Fratelli Bagalini di Marina di Altidona (Fermo): Grottammare-Urbania 2-2 (22’Bozzi [U], 41’Ciabuschi [G], 57’Lucciarini [U], 83’De Panicis [G]); 5a Giornata, domenica 13 ottobre al Comunale Fratelli Bagalini di Marina di Altidona (Fermo): Grottammare-Atletico Alma 0-0; 6a Giornata, domenica 20 ottobre: Fabriano Cerreto-Grottammare 2-1 (40’Davide Montagnoli su rigore, 43’Lispi, 45’Ciabuschi [G]. Espulsi tutti tra le fila del Grottammare: al 48’Mattia Marini per fallo da ultimo uomo su Montagnoli, all’82’Capitan De Cesare per aver colpito al volto Lispi con il gomito alto ed all’87’Lanza per doppia ammonizione); 7a Giornata, sabato 26 ottobre al Comunale Fratelli Veccia di Cupra Marittima [Ascoli Piceno]: Grottammare-Vigor Senigllia 0-1 (68’Matteo Piergallini); 8a Giornata, domenica 3 novembre: Porto d’Ascoli-Grottammare 3-1 (4’Verdesi, 12’Giorgio Valentini, 32’De Cesare [G], 46’p.t. Tittarelli); 9a Giornata, domenica 10 novembre: Grottammare-Valdichienti Ponte 1-0 (41’Ciabuschi); 10a Giornata, domenica 17 novembre: Castelfidardo-Grottammare 0-1 (54’Stefano Ferrari); 11a Giornata, domenica 24 novembre: Grottammare-Atletico Gallo Colbordolo 0-0; 12a Giornata, domenica 1°dicembre: Montefano-Grottammare 1-1 (42’Palmucci [M], 90’Lanza [G]); 13a Giornata, domenica 8 dicembre: Grottammare-Forsempronese 1-2 (11’Massimo Conti, 42’De Cesare [G], 59’Luca Paradisi. Al 27’Valerio Carboni del Grottammare ha fallito un rigore, calciandolo alto sopra la traversa. All’89’espulso Lanza del Grottammare per proteste condite da applauso irrisorio all’arbitro); 14a Giornata, domenica 15 dicembre: Marina-Grottammare 1-0 (66’Pierandrei. Al 2’Valerio Carboni del Grottammare, ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Andrea Castelletti. Al 55’Pierandrei del Marina ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Beni); 15a Giornata, domenica 22 dicembre: Grottammare-Atletico Azzurra Colli 0-0. Sosta natalizia di una settimana.

RITORNO 2020– 16a giornata, domenica 5 gennaio 2020: Grottammare-Sassoferrato Genga 1-0 (61’De Panicis); 17a giornata, domenica 12 gennaio: San Marco Servigliano Lorese-Grottammare 1-0 (78’Giorgio Galli) ; 18a Giornata, domenica 19 gennaio: Grottammare-Anconitana 1-3 (29’De Panicis [G], 37’Giambuzzi, 51’Liccardi, 88’Nicola Fiore); 19a Giornata, domenica 26 gennaio: Urbania-Grottammare (25’e 47’Lucciarini, 94’De Cesare [G]) ; 20a Giornata, domenica 2 febbraio: Atletico Alma Fano-Grottammare 2-2 (23’Federico Benvenuti [A.A.F.], 57’Michele Gabbianelli [A.A.F.], 70’Ciabuschi [G], 95’Lanza [G]); 21a Giornata, domenica 9 febbraio: Grottammare-Fabriano Cerreto 0-0; 22a Giornata, domenica 16 febbraio: Vigor Senigallia-Grottammare 1-0 (2’Rotondo); 23a Giornata, domenica 23 febbraio: Grottammare-Porto d’Ascoli 0-2 (5’Samuele Ruggeri, 37’Giorgio Valentini. Al 16’espulsi entrambi tra le fila del Grottammare direttamente dalla panchina il tecnico Manoni ed il difensore centrale Mattia Marini, entrambi per accese e colorite per proteste);
24a Giornata, domenica 1°marzo ore 15: Valdichienti Ponte-Grottammare non disputata; 25a Giornata, domenica 8 marzo ore 15: Grottammare-Castelfidardo non disputata; 26a Giornata, domenica 15 marzo ore 15: Atletico Gallo Colbordolo-Grottammare non disputata; 27a Giornata, domenica 22 marzo ore 15: Grottammare-Montefano non disputata; 28a Giornata, domenica 29 marzo ore 16: Forsempronese-Grottammare non disputata; 29a Giornata, domenica 5 aprile ore 16: Grottammare-Marina non disputata; 30a ed ultima Giornata, sabato 11 aprile ore 16: Atletico Azzurra Colli-Grottammare non disputata.

STATISTICHE PORTO D’ASCOLI:
Serie positiva in corso: 3 risultati utili consecutivi (2 successi: 1 interno ed 1 esterno ed un pareggio esterno); 2 successi di fila (1 interno ed 1 esterno).
Vittorie: 11 (0-1 a Montemarciano, sul campo del Marina alla 1a giornata, 4-0 interno con l’Atletico Azzurra Colli alla 2a, 2-0 interno col San Marco Servigliano Lorese alla 4a, 3-1 interno nel derby piceno-rivierasco col Grottammare all’8a, 2-0 interno con la Vigor Senigallia alla 9a, 0-1 sul campo del Fabriano Cerreto alla 10a, 2-0 interno col Montefano alla 13a, 4-1 interno col Marina alla 16a, 0-2 a Servigliano, sul campo del San Marco Lorese alla 19a, 3-1 interno con l’Atletico Alma alla 22a e 0-2 nel derby piceno-rivierasco sul campo del Grottammare alla 23a)
Pareggi: 4 (1-1 a Sassoferrato [Ancona] alla 3a giornata, altro 1-1, stavolta interno col Valdichienti Ponte all’11a, ancora un 1-1 interno, stavolta con l’Atletico Gallo alla 15a e 0-0 ad Urbania alla 21a)
Sconfitte: 8 (4-2 ad Ancona, sul campo dell’Anconitana alla 5a giornata, 1-2 interno con l’Urbania alla 6a, 1-0 a Fano, sul campo dell’Atletico Alma alla 7a, 3-0 a Castelfidardo alla 12a, 2-0 a Fossombrone alla 14a, altro 2-0, stavolta sul campo dell’Atletico Azzurra Colli alla 17a, 1-2 interno col Sassoferrato Genga alla 18a ed altro 1-2 interno, stavolta con l’Anconitana alla 20a)
Gol fatti: 34 (25 in casa e 9 in trasferta; 2 su rigore) con 10 diversi marcatori: Ciarmela (2), Ilario Gabrielli (1), Napolano (15 di cui 2 su rigore), Luca Rossi (2), Samuele Ruggeri (1), il centrocampista cubano Sanamè (1), Matteo Sensi (2), Tittarelli (1; poi passato alla Civitanovese nel mercato di dicembre), Giorgio Valentini (6) e Verdesi (3).
Gol subiti: 24 (11 in casa e 13 in trasferta).
Differenza reti: + 10 (34-24)
Capocannoniere: Giordano Napolano con 15 reti (di cui 2 su rigore) all’attivo.
Punti interni: 23 (su 12 gare interne), frutto di 7 successi, 2 pareggi e 3 ko interni.
Punti esterni: 14 (su 11 gare esterne), frutto di 4 successi, 2 pareggi e 5 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 0
Ammonizioni (di giocatori): 43.
Media inglese: -10.
Nella Coppa Italia d’Eccellenza Marche la squadra bianco-celeste ha superato gli ottavi, i quarti e le semifinali eliminando nell’ordine: Atletico Azzurra Colli, San Marco Servigliano Lorese ed Anconitana, approdando così come nella stagione 2017/18 in finale (poi di nuovo persa come nel 2018, stavolta contro la Forsempronese).
Negli ottavi di finale, all’andata al Comunale Ciarrocchi di Porto d’Ascoli (Ascoli Piceno) è finita 0-1 (12’Stacchiotti) per l’Azzurra Colli.
Mentre il match di ritorno al Comunale Colle Vaccaro di Colli del Tronto (Ascoli Piceno) è finito 0-4 (25’Napolano, 48’Trawally, 65’Napolano, 70’Napolano su punizione) per il Porto d’Ascoli.
Nei quarti di finale, il match d’andata a Servigliano (Fermo) è terminato 1-0 (6’Tracanna) per il San Marco Lorese. Mentre nel ritorno al Ciarrocchi si è imposto per 3-0 (39’Sanamè, 78’Ilario Gabrielli, 93’Giorgio Valentini su punizione. All’82’espulso Lorenzo Pompei del San Marco Lorese) il Porto d’Ascoli che nella doppia semifinale ha poi eliminato l’Anconitana con 2 pareggi.
Il match d’andata al Del Conero di Ancona è terminato 2-2 (15’Tittarelli [P.d’A.], 36’Zaldua [A] su rigore, 55’Napolano [P.D’A.] su rigore, 70’Zaldua [A] su rigore. Al 79’espulso direttamente dalla panchina per proteste Bartoloni dell’Anconitana). Mentre quello di ritorno al Ciarrocchi è finito 0-0.
Ma poi ha perso per 1-2 (26’Massimo Conti, 28’Giorgio Valentini [P.d’A.], 88’Patarchi) la finalissima in gara unica giocata mercoledì 15 gennaio 2020 al Comunale Goffredo Bianchelli di Senigallia (Ancona) contro la Forsempronese.

CALENDARIO PORTO D’ASCOLI ECCELLENZA MARCHE 2019/20:

ANDATA 2019/20– 1a Giornata, domenica 15 settembre 2019: Marina-Porto d’Ascoli 0-1 (87’Napolano); 2a Giornata, sabato 21 settembre: Porto d’Ascoli-Atletico Azzurra Colli 4-0 (9’Matteo Sensi, 40’Napolano, 54’Luca Rossi, 70’Ciarmela); 3a Giornata, domenica 29 settembre: Sassoferrato Genga-Porto d’Ascoli 1-1 (7’Emanuele Francioni [S.G.], 41’Napolano [P.d’A.]); 4a Giornata, sabato 5 ottobre: Porto d’Ascoli-San Marco Servigliano Lorese 2-0 (69’Sanamè, 85’Luca Rossi. All’87’espulso per proteste il tecnico del Porto d’Ascoli Nico Stallone); 5a Giornata, domenica 13 ottobre: Anconitana-Porto d’Ascoli 4-2 (11’autorete del portiere ospite Roberto Di Nardo su punizione dai 35 metri di Cristian Trombetta deviata sul palo da Simone Vallorani, 31’Napolano [P.D’A.] su rigore, 47’p.t. Cristian Trombetta su punizione, 56’Mohamed Mansour, 75’Alex Ambrosini, 80’Giorgio Valentini [P.D’A.]. Espulsi: al 30’il terzino destro dell’Anconitana William Bordi per doppia ammonizione e nell’intervallo dopo un acceso parapiglia tra i componenti delle 2 squadre nel tunnel degli spogliatoi, il tecnico del Porto d’Ascoli Nico Stallone per aver colpito con uno schiaffo il portiere locale Andrea Battistini); 6a Giornata, domenica 20 ottobre: Porto d’Ascoli-Urbania 1-2 (27’Giorgio Valentini [P.d’A.], 57’Luca Fraternali su rigore, 90’Patrignani); 7a Giornata, domenica 27 ottobre: Atletico Alma Fano-Porto d’Ascoli 1-0 (75’Carsetti); 8a Giornata, domenica 3 novembre: Porto d’Ascoli-Grottammare 3-1 (4’Verdesi, 12’Giorgio Valentini, 32’De Cesare [G], 46’p.t. Tittarelli); 9a Giornata, sabato 9 novembre: Porto d’Ascoli-Vigor Senigallia 2-0 (17’su punizione e 26’Napolano); 10a Giornata, domenica 17 novembre ore 14:30: Fabriano Cerreto-Porto d’Ascoli 0-1 (55’Napolano); 11a Giornata, sabato 23 novembre: Porto d’Ascoli-Valdichienti Ponte 1-1 (4’Panichelli [V.P.], 7’Napolano [P.d’A.]); 12a Giornata, domenica 1°dicembre: Castelfidardo-Porto d’Ascoli 3-0 (36’Puca, 58’Bracciatelli, 86’Henri Shiba su rigore); 13a Giornata, sabato 7 dicembre: Porto d’Ascoli-Montefano 2-0 (20’Ciarmela, 70’Matteo Sensi); 14a Giornata, domenica 15 dicembre: Forsempronese-Porto d’Ascoli 2-0 (15’Battisti, 20’Battisti su rigore); 15a Giornata, sabato 21 dicembre: Porto d’Ascoli-Atletico Gallo Colbordolo 1-1 (23’Ilario Gabrielli [P.d’A.], 35’Rizzato [A.G.C.]). Sosta natalizia di una settimana.

RITORNO 2020– 16a giornata, domenica 5 gennaio 2020: Porto d’Ascoli-Marina 4-1 (3’e 6’Napolano, 25’Alessio Ribichini [M], 62’Napolano, 86’Giorgio Valentini); 17a giornata, sabato 11 gennaio: Atletico Azzurra Colli-Porto d’Ascoli 2-0 (31’Polisena, 43’Stacchiotti); 18a Giornata, domenica 19 gennaio: Porto d’Ascoli-Sassoferrato Genga 1-2 (17’Carissimi, 38’Giorgio Valentini [P.d’A.], 60’Emanuele Piermattei); 19a Giornata, sabato 25 gennaio: San Marco Servigliano Lorese-Porto d’Ascoli 0-2 (23’Verdesi, 60’Napolano su rigore. Al 59’espulso Aliffi del San Marco Servigliano per doppia ammonizione); 20a Giornata, domenica 2 febbraio: Porto d’Ascoli-Anconitana 1-2 (23’Alex Ambrosini, 74’Verdesi [P.d’A.] o autorete del portiere ospite Andrea Battistini che ha involontariamente deviato con la schiena in rete la sfera che aveva centrato il palo destro, 84’Alex Ambrosini. Al termine della gara espulso Marzioni dell’Anconitana che era tra le riserve doriche, per fallo di reazione nel maxi parapiglia finale); 21a Giornata, domenica 9 febbraio: Urbania-Porto d’Ascoli 0-0; 22a Giornata, domenica 16 febbraio: Porto d’Ascoli-Atletico Alma 3-1 (36’Napolano, 57’Niccolò Urso [A.A.], 66′ e 76’Napolano); 23a Giornata, domenica 23 febbraio: Grottammare-Porto d’Ascoli 0-2 (5’Samuele Ruggeri, 37’Giorgio Valentini. Al 16’espulsi entrambi tra le fila del Grottammare direttamente dalla panchina e per proteste il tecnico Manoni ed il difensore centrale Mattia Marini);
24a Giornata, domenica 1°marzo ore 15: Vigor Senigallia-Porto d’Ascoli non disputata; 25a Giornata, domenica 8 marzo ore 15: Porto d’Ascoli-Fabriano Cerreto non disputata; 26a Giornata, domenica 15 marzo ore 15: Valdichienti Ponte-Porto d’Ascoli non disputata; 27a Giornata, domenica 22 marzo ore 15: Porto d’Ascoli-Castelfidardo non disputata; 28a Giornata, domenica 29 marzo ore 16: Montefano-Porto d’Ascoli non disputata; 29a Giornata, domenica 5 aprile ore 16: Porto d’Ascoli-Forsempronese non disputata; 30a ed ultima Giornata, sabato 11 aprile ore 16: Atletico Gallo Colbordolo-Porto d’Ascoli non disputata.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.