SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb da Fedeli a Domenico Serafino è cosa fatta. “Stasera dopo le 16 sarà definitivo il passaggio” ci dice al telefono proprio Franco Fedeli, presidente uscente, che aggiunge: “Alle 14 abbiamo appuntamento dal notaio. Alle 16 la Samb non sarà più mia”. 

Soddisfatto?

“Il neo presidente Serafino ha già versato tutto quello che  abbiamo pattuito. Si è accollato tutte le pendenze di tasse (che rateizzerà) e fornitori” Ai giocatori per marzo ci penso io, per aprile e maggio ci pensa il governo con la cassa integrazione. Ho conosciuto solo lui. L’americano? So che c’è e che si farà vivo. Quando viene lo presenta”.

Che impressione le ha fatto?

“Secondo me è una brava persona, uno serio, un bravo cristiano”.

Quindi possiamo stare tranquilli?

“Visto che ha tirato fuori una bella somma di denaro non credo che li voglia buttare.  Gli auguro di fare meglio di me, io ho fatto la mia parte ed è giunto il momento di lasciare”.

Staremo a vedere quello che succederà. In questo momento Serafino sta per arrivare a Roma con il commercialista e anche con il suo addetto stampa personale. Una cosa per ora è certa: con l’avvento della nuova proprietà, i play off verranno disputati. I giocatori sono stati già richiamati per mettere a punto gli allenamenti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.