SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha inizio un fine settimana che sarà molto particolare in Riviera dopo quello che è successo sette giorni fa.

Un weekend che testerà il comportamento di utenti e locali del centro e non solo ma anche l’efficacia degli ultimi provvedimenti emessi dall’amministrazione comunale sambenedettese.

Il sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti ha firmato il 5 giugno, un’ordinanza con la quale si dispone, fino a tutta la giornata di domenica 7 giugno, il divieto “a chiunque risulti, a vario titolo ed in forme diverse, autorizzato alla vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande anche attraverso distributori automatici o in circoli privati, e/o alla vendita al dettaglio, anche in qualità di artigiano, di bevande confezionate in contenitori di vetro o lattine e/o alcoliche e superalcoliche” di “vendere per asporto bevande in contenitori di vetro, lattine e in metallo, o in altro materiale potenzialmente utilizzabile quale strumento atto ad offendere o a turbare l’incolumità fisica e l’ordine pubblico”.

Qui il nostro articolo di ieri, 5 giugno 

Vietata la vendita di alcool da asporto a San Benedetto, niente vetro e lattine. Leggi l’ordinanza

Le attività interessate dal provvedimento sono quelle situate nel centro cittadino (delimitato “a nord da via Carducci e via Marin Faliero, a sud dal torrente Albula, a ovest da corso Mazzini e corso Cavour, ad est dalla linea di battigia e dalla banchina di riva del porto”) e nella zona del lungomare, intesa come l’area ricompresa nei 50 metri ad est e ad ovest della carreggiata di viale Trieste, viale Marconi, viale Europa, viale Rinascimento, piazza Salvo d’Acquisto, via S. Giacomo.

Il provvedimento si occupa anche dei consumatori di alcolici: sono vietati, stavolta su tutto il territorio cittadino, il consumo di bevande alcoliche e la detenzione di qualsiasi genere di contenitori di vetro e/o lattine nelle aree pubbliche o aperte al pubblico.

Polizia Municipale e Forze dell’Ordine vigileranno sul rispetto dell’ordinanza.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.