FERMO – Beccati con la droga, nei guai due persone in questi giorni.

Nella serata di sabato scorso, 30 maggio, i militari del Nucleo Investigativo-Reparto Operativo del Comando Provinciale di Fermo, nell’ambito di un’attività di indagine finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto due uomini, un 44enne residente a Pedaso e un 46enne residente a Altidona, entrambi nullafacenti, già precedentemente conosciuti per i loro trascorsi, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di cocaina.

I due, dopo un pericoloso tentativo di sottrarsi al controllo, posto in essere a bordo dell’autovettura in uso, venivano bloccati dai militari in Contrada da Girola di Fermo. A quel punto, il passeggero cercava ulteriormente la fuga a piedi e, nel mentre, si disfaceva di un involucro in cellophane contenente circa 60 grammi di cocaina pura, in parte ancora in pietra, che i Carabinieri recuperavano, sottoponendola a sequestro assieme a due telefoni cellulari utilizzati per i contatti con i vari acquirenti e l’autovettura utilizzata per spostarsi sul territorio per le consegne.

La droga sequestrata, una volta ripartita e tagliata, avrebbe potuto fruttare ai responsabili dai 12 ai 15 mila euro.

I due uomini, dopo le formalità di rito, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Fermo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.