SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alcuni cittadini di San Benedetto e dei comuni limitrofi saranno sottoposti al test per la sieroprevalenza presso la sede della Croce Rossa Italiana della città.

Su invito del presidente del comitato della Croce Rossa Italiana di San Benedetto del Tronto Cristian Melatini, nella giornata del 27 maggio il sindaco Pasqualino Piunti si è recato nella sede Cri di via Tedeschi per visitare i locali (una tensostruttura come sala d’attesa e un ambulatorio) dove saranno sottoposti a prelievo del sangue i 266 cittadini sambenedettesi inseriti nell’elenco del Ministero della Salute su indicazione Istat.

Questi fanno parte dei 150mila italiani che partecipano all’indagine di sieroprevalenza per capire quante persone nel nostro Paese abbiano sviluppato gli anticorpi al nuovo coronavirus, anche in assenza di sintomi.

Nella sede Cri di San Benedetto arriveranno anche i cittadini residenti a Grottammare, Monteprandone, Spinetoli e Ripatransone che fanno parte del campione.

Il numero da cui arrivano le chiamate della Cri nella nostra zona è il seguente: 0655101400


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.