MOSCIANO SANT’ANGELO – Furto anomalo nel Teramano.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Giulianova, nella notte tra il 23 e 24 maggio, a Mosciano Sant’Angelo, hanno intercettato un furgone sul quale viaggiavano cinque persone dimoranti ad Atri nel Teramano ed hanno proceduto al controllo. Dalla cabina posteriore, tuttavia, i militari dell’Arma udivano un forte chiocciare di galline, così chiedevano al conducente di aprire il portellone posteriore.

All’interno del cassone venivano trovate cinquanta galline e alcuni sacchi di mangime. Tutti i cinque controllati non davano giustificazioni sul possesso dei polli, così si effettuavano verifiche presso gli allevamenti della zona fino a quando, presso un’azienda di Mosciano operante nel settore avicolo, non veniva riscontrato tale ammanco di pollame.

I cinque sono stati quindi denunciati all’autorità giudiziaria per furto aggravato, mentre la refurtiva è stata restituita al proprietario.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.