SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E alla fine il tanto sospirato ‘patto’ è stato suggellato.

Accordo tra Marche e Abruzzo per gli spostamenti tra i territori di confine, è arrivato l’accordo tra i Governatori Luca Ceriscioli e Marco Marsilio.

La Regione Abruzzo, nella serata del 21 maggio, ha emesso l’ordinanza. Un documento praticamente identico a quello realizzato 24 ore prima dalle Marche.

Ci si potrà muovere, quindi, dal Piceno al Teramano e viceversa dal 23 maggio. Per molti sarà un’occasione, molto attesa, di poter rivedere i propri congiunti.

Cittadini, sindaci e istituzioni provinciali e regionali da tempo premevano per questa soluzione.

Il Governo, ad inizio Fase 2, aveva dato il via libera allo spostamento tra Regioni dal 3 giugno.

Ora è arrivata la deroga nelle Marche, prima con l’Emilia-Romagna e poi con l’Abruzzo. Si attende, ora, il benestare di Umbria e Lazio.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.