FERMO – I controlli della Questura di Fermo, in questi giorni, hanno riguardato anche le abitazioni nel Fermano specialmente a Lido Tre Archi.

Per quanto concerne gli appartamenti, il nuovo Dirigente delle Squadra Mobile ha effettuato, con il proprio personale, una verifica delle situazioni già note e costantemente monitorate, cristallizzando una situazione allo stato stabilizzata per la definizione dei prossimi interventi che sono già in programma grazie al concreto interessamento dell’amministrazione comunale di Fermo.

Si è proceduto con la presenza dell’amministratore condominiale alla verifica della segnalazione di un allacciamento abusivo alla corrente elettrica, accertando che detta segnalazione era infondata per il furto di energia.

In un appartamento che, in base alle comunicazione dei condomini, poteva essere stato occupato abusivamente da cittadini extracomunitari, si è proceduto al controllo dei presenti, accertando che il locatario aveva subaffittato l’alloggio a connazionali senza la preventiva autorizzazione del proprietario il quale, subito informato dell’esito del controllo, si riservava di agire per le vie legali.

In un altro appartamento ubicato al primo piano e solo saltuariamente utilizzato dai proprietari residenti in altra regione, si è riscontrato che ignoti, tempo fa, vi erano entrati dal balcone probabilmente per commettere reati predatori. Contattato l’amministratore, lo stesso avrebbe provveduto nella giornata odierna a mettere in sicurezza gli accessi.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.