SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Oltre al danno, la (giusta) beffa”.

Un famoso modo di dire che si ‘sposa’ bene a quello che è accaduto nei giorni scorsi in Riviera durante i controlli anti-Covid svolti dalle Forze dell’Ordine anche nella Fase 2 dell’emergenza.

Un cittadino straniero è stato fermato e sanzionato sul Ponte Tronto dagli equipaggi del Commissariato e della Polizia Locale di San Benedetto mentre stava entrando nelle Marche senza una valida motivazione come previsto dalle norme (n.d.r. nella serata del 20 maggio è stato emanato nelle Marche il Decreto per gli spostamenti tra i territori di confine, con validità dalle 00 del 21 maggio).

Lui, un 49enne albanese, appena i poliziotti gli hanno notificato il verbale, ha avuto uno scatto d’ira piegando e stracciando la multa per poi scagliarla a terra.

Non gli è andata bene, poiché dovrà pagare pure una sanzione di circa 50 euro per avere sporcato la strada.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.