SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da Rotonda a Rotonda, cambia lo skyline turistico di San Benedetto. In viale Buozzi è in corso la demolizione dell’hotel Garden (clicca qui) mentre a quattro chilometri di distanza, di fronte alla Rotonda Salvo d’Acquisto di Porto d’Ascoli, sempre sul lungomare, si sta buttando giù l’hotel Persico.

Struttura anch’essa storica, il cui nome deriva da Piero Persico, storico e valorosissimo preparatore dei portieri della Samb (dalla sua scuola uscirono i vari Zenga, Tacconi, Ferron, Braglia, Visi e tanti altri), morto nel 2014. Nel 2019 ecco l’acquisto da parte dell’imprenditore ascolano Battista Faraotti (Fainplast) e sarà trasformato in appartamenti di lusso.

I lavori, iniziati oggi in forza dell’ordinanza dirigenziale numero 254 del 15 maggio, vedono per committente proprio Battista Faraotti e la società Persico Srl. L’impresa appaltatrice è la Panichi, il progettista l’architetto Nicola Piattoni, i direttore lavori gli ingegneri Martiniano Martinelli e Carlo Martinelli. Anche la Lupi Vincenzo Srl è coinvolta nei lavori di demolizione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.