SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Centinaia di voti in poco più di una settimana: Villa Cerboni Rambelli si candida con forza ad un ruolo di protagonista nel censimento “I Luoghi del Cuore”. Il FAI – Fondo Ambiente Italiano, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, lancia la 10ª edizione della campagna nazionale che si svolgerà dal 6 maggio al 15 dicembre 2020 e il Gruppo FAI di San Benedetto del Tronto chiama a raccolta la cittadinanza per dare un sostegno alla prestigiosa villa a due passi dal centro. Data l’emergenza sanitaria, in questa prima fase si voterà esclusivamente online sul sito www.iluoghidelcuore.it.

Come di consueto, i luoghi più votati verranno premiati, a fronte della presentazione di un progetto concreto: 50 mila euro, 40 mila euro e 30 mila euro saranno assegnati rispettivamente al primo, secondo e terzo classificato, mentre il luogo più votato via web diventerà protagonista di un video, storytelling o promozionale, realizzato a cura della Fondazione. Per i vincitori delle due classifiche speciali sono in palio complessivamente 20 mila euro.

Fai e Intesa Sanpaolo, dopo la pubblicazione dei risultati, lanceranno inoltre il consueto bando per la selezione degli interventi in base al quale tutti i proprietari (pubblici o non profit) e i portatori di interesse dei luoghi che hanno ottenuto almeno 2 mila voti potranno presentare alla Fondazione una richiesta di restauro, valorizzazione o istruttoria sulla base di specifici progetti d’azione.

Se leggiamo i numeri che hanno caratterizzato la storia di questo evento, siamo convinti che insieme possiamo farcela. Nelle nove edizioni del censimento che si sono susseguite dal 2003 al 2018, le Marche hanno registrato 3.847 “luoghi del cuore” votati sugli oltre 38 mila totali con 172.979 voti raccolti.

“L’Amministrazione comunale esprime tutta la sua gratitudine al gruppo F.A.I di San Benedetto per aver proposto e sostenuto la candidatura di villa Rambelli come luogo del cuore. E’ un bene di immenso valore, di proprietà comunale, nel pieno centro urbano ma immerso in un parco meraviglioso che di recente il Comune ha voluto affidare per la cura all’associazione Antropos che si occupa di persone con disagio mentale. Purtroppo non abbiamo i mezzi sufficienti per intervenire nel restauro dell’immobile e in tal senso è stato presentato un progetto per ottenere la collaborazione della Fondazione Carisap. Ma il successo dell’iniziativa lanciata dal F.A.I. costituirebbe un formidabile incentivo per accelerare nel progetto di recupero” si legge in una nota.

Questo il link diretto per votare Villa Cerboni Rambelli: www.fondoambiente.it/luoghi/villa-e-parco-cerboni-rambelli?ldc

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.