GROTTAMMARE – La presenza assidua e costante sul territorio con un capillare sistema di controlli e pattugliamenti messi in atto dai Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno ha portato, nelle ultime ore, a Grottammare, ad opera dei militari della locale Stazione, a rintracciare e trarre in arresto, in esecuzione di mandato d’arresto europeo, un ventunenne d’origine albanese e domiciliato a San Benedetto del Tronto.

Era ricercato dall’Autorità Giudiziaria tedesca poiché condannato a 11 anni e tre mesi di carcere per “associazione finalizzata al traffico di stupefacenti”, reato commesso in Germania.

Il giovane, al momento del controllo, ha cercato di dileguarsi frettolosamente a piedi per le vie circostanti, ma è stato prontamente bloccato dai militari che lo hanno portato in caserma per l’identificazione.

All’esito degli accertamenti il 21enne, risultato colpito dal citato provvedimento di cattura, è stato accompagnato al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.