SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dati di balneazione positivi al controllo preliminare all’avvio della stagione balneare, effettuato da Arpam nel periodo dal 6 al 14 maggio.

L’agenzia regionale per la protezione ambientale ha rilevato la piena conformità di tutti i 254 punti di monitoraggio (245 marini e 9 su laghi o corsi d’acqua) analizzati. I punti controllati, individuati dalla Regione Marche con atto dello scorso 27 aprile, sui quali Arpam continuerà nel corso di tutta la stagione ad effettuare i controlli periodici programmati e quelli che si renderanno necessari in occasione di segnalazioni o criticità, sono quelli utili alla definizione della classificazione di qualità delle acque di balneazione, effettuata ogni anno sulla base dei dati di monitoraggio delle precedenti quattro stagioni balneari.

Già la classificazione del 2019 delle acque di balneazione marchigiane aveva visto attribuire la classe eccellente in 200 casi e quella buona in 31 casi, confermando le ottime prestazioni del nostro litorale nel 92% dei punti monitorati. Nei restanti casi, il 4% figurava in classe sufficiente e soltanto un ulteriore 4% in classe scarsa a causa, in quest’ultimo caso, della prossimità delle foci dei corsi fluviali principali.

Per le acque di balneazione marchigiane, quindi, risultati di tutto rispetto e conseguenza tangibile dell’attenzione delle politiche regionali in materia di protezione ambientale e di tutela delle nostre coste.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.