SAN BENEDETTO – A proposito del mio auspicio che l’ex presidente del Boca Juniors (originario di Cupra Marittima) Daniel Angelici fosse interessato all’acquisto della Sambenedettese Calcio, ho avuto ieri sera la conferma che non sarà così.

“Quando tornerò a Cupra Marittima verrò allo stadio per vedere una partita della Samb come avevo promesso. Certo che mi farebbe piacere poter dare una mano ad una squadra così importante nella terra di mio padre ma per più motivi non è il momento. Innanzitutto perché in Argentina siamo in quarantena con la differenza importante che, mentre in Italia siete alle soglie dell’estate, qui sta per arrivare l’inverno e la pandemia potrebbe fare ulteriori danni. Mi ha comunque fatto piacere l’accostamento con Daniele De Rossi che è stato giocatore del Boca Juniors ed è vero che punta alla carriera di allenatore”.

Sogno svanito quindi. C’è anche un altro particolare che Angelici non ha detto: secondo chi lo conosce bene, pare che stia pensando ad un impegno politico che lo allontanerebbe da cariche sportive anche nella sua Argentina.

Lo risentiremo quando tornerà a Cupra Marittima.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.