SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Importante novità in Riviera, giunta nel primo pomeriggio del 15 maggio.

Con deliberazione approvata questa mattina, 15 maggio, dalla Giunta comunale, il Comune di San Benedetto del Tronto “ha preso atto del ritiro della proposta del Raggruppamento Temporaneo di Imprese-Rti con capogruppo la ditta Beani Annibale srl quale soggetto promotore del project financing riguardante la riqualificazione del centro sportivo natatorio Primo Gregori”.

Nella premessa dell’atto si fa riferimento alle diverse motivazioni indotte dal proponente, “non ultime le ulteriori problematiche legate all’emergenza sanitaria in corso, le quali, allo stato attuale, rendono non più valide e sostenibili le previsioni economiche e operative inserite nella proposta”.

La delibera fa anche un riferimento al modo in cui adesso l’Amministrazione intende procedere: “Sarà comunque necessario – si legge – allorquando saranno note le direttive in materia di sicurezza sanitaria stabilite per questo tipo di impianti sportivi, il ricorso ad una delle forme di partenariato pubblico privato contrattuale che rimane e rimarrà, molto probabilmente, dati gli scenari economici futuri, l’unica opzione amministrativa percorribile”.

In sostanza, il problema dell’Amministrazione rimane “quello di non aver adeguate risorse per la realizzazione di tutti gli interventi che sarebbero necessari per la ristrutturazione e il miglioramento di quello che rimane, per numero di utenti, il maggior impianto sportivo comunale. L’unica via percorribile appare dunque quella dell’affidamento in concessione, ovviamente tramite procedura di pubblica evidenza, dell’impianto ad un soggetto capace di farsi carico dei notevoli oneri necessari alla sua riqualificazione”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.