FERMO – Un altro successo della Squadra Mobile con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. E’ accaduto nel Fermano.

Nella giornata di ieri, 14 maggio, a seguito di indagini che hanno consentito di accertare la presenza, in una abitazione sul litorale Fermano, di un giovane noto alle forze dell’ordine per analoghi reati che produceva in casa, per il successivo spaccio, marijuana: è scattato il controllo e la perquisizione dell’appartamento individuato. L’attività di polizia giudiziaria ha avuto esito positivo.

Infatti sono stati rinvenute dosi di sostanza stupefacente, tre bilancini di precisione per la partizione della droga, una serra artigianale con il necessario sistema di illuminazione e di ventilazione. Sul terrazzo venivano rinvenute due piccole piante di marijuana di circa 10 centimetri di altezza.

Tutto il materiale, come disposto dalla Autorità Giudiziaria, veniva sottoposto a sequestro. Ora il giovane dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria della detenzione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.