SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La stragrande maggioranza dei sambenedettesi e di coloro che frequentano in questi giorni la città dimostra di aver compreso bene le regole a cui attenersi per garantire la propria e l’altrui sicurezza. Ma ci sono persone che sembrano non accorgersi di quanto sta accadendo nel mondo e si comportano in modo irresponsabile”.

Così nella mattinata del 9 maggio il primo cittadino di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti, ‘bacchetta’ coloro che non stanno rispettando in Riviera il divieto di assembramenti.

Il sindaco annuncia: “Nelle prossime ore, con il supporto della Polizia Municipale, andrò nei luoghi maggiormente frequentati per verificare di persona. Abbiamo deciso di sperimentare la trasformazione in isola pedonale a tempo di un tratto di lungomare (n.d.r. domenica 10 e 17 maggio dalle 9 alle 13) per offrire alle persone qualche ora di serenità, non per consentire a pochi sciagurati di metterle in pericolo”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.