SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Oggi, 8 maggio, il mondo del calcio italiano e internazionale festeggia  il compleanno di uno dei giocatori più forti in assoluto che ha fatto la storia, con la S maiuscola, di questo sport.

Parliamo di Franco Baresi, storico capitano del Milan, che compie la bellezza di 60 anni. Sui Social, e non solo, sono stati tanti gli auguri di ex compagni, tifosi e personaggio dello spettacolo per il mitico “Franz”.

Il difensore vestì la casacca rossonera dal 1977 al 1997, quindici con la fascia al braccio, vincendo tutto: sei scudetti, tre Coppe dei Campioni, tre Supercoppe Europee, due Coppe Intercontinentali, quattro Supercoppe Italiane, due campionati di serie B e una Mitropa Cup. In Nazionale è stato Campione del Mondo nel 1982 e vice Campione nel 1994.

Con i rossoneri ha giocato 531 volte realizzando 16 reti.

Un goal lo segnò proprio a San Benedetto del Tronto, al “Riviera delle Palme”. Era il 14 settembre 1988 e si giocava il primo turno di Coppa Italia e si affrontarono Samb (all’epoca in serie B, ultima stagione fra i Cadetti) e Milan (fresco Campione d’Italia). In panchina, per i rossoblu, c’era Angelo Domenghini, per i rossoneri Arrigo Sacchi. In campo campioni come Paolo Maldini, Alessandro Costacurta, Daniele Massaro, Giovanni Galli e Roberto Donadoni. Sugli spalti circa 5408 spettatori, arbitro Romeo Paparesta.

La partita finì 3 a 0 per i rossoneri. A segno, per due volte, l’attaccante di scorta Graziano Mannari e nel mezzo proprio Franco Baresi. Una bella rete, da “bomber di razza”, per il difensore milanista.

Dal minuto 3.27 è ben visibile nel filmato la rete di Franco Baresi contro la Samb nel settembre 1988 al “Riviera delle Palme”(video YouTube, canale FrancoBaresiTheBest)

In porta c’era Adriano Bonaiuti che, per ironia del destino, subirà nell’agosto 1995 l’ultima rete segnata in serie A del Capitano rossonero nella prima giornata di quel campionato tra Padova e Milan.

I nostri auguri, ma ovviamente anche di tutti gli sportivi della Riviera e del Piceno, vanno al grande Franco Baresi. Un onore, sia per San Benedetto sia per Ascoli, aver potuto vedere e ammirare uno dei calciatori più forti in assoluto nel mondo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.