GROTTAMMARE – Importante novità lungo la costa picena.

Taglio del nastro “social” nel vecchio incasato, per il completamento della riqualificazione di via  Palmaroli a Grottammare. L’inaugurazione avverrà domenica 10 maggio in diretta  streaming e in assenza di pubblico. Lo ha stabilito il 5 maggio la Giunta comunale, affidandone al servizio Cultura l’organizzazione.

L’evento riguarda l’opera avviata nell’ottobre 2019 nel tratto compreso tra l’Ospitale  e la Scala Liszt, con l’intento principale di sostituire il  manto di asfalto con un piano di acciottolato più in sintonia con le architetture e l’atmosfera del borgo. Un intervento in continuità con quanto già realizzato nel tratto più a nord, tra il 2015 e il 2016, che portò al rinvenimento dell’antica porta principale di accesso al borgo i cui resti sono ben visibili in Largo di Porta Maggiore (area dell’omonimo scavo archeologico e affaccio sul mare). 

I lavori progettati dagli architetti comunali Valeria Angelini e Bernardino Novelli sono stati eseguiti dall’impresa De Marcellis Marcello di Basciano (Te) per l’importo di 120.211,14 euro + Iva, interamente finanziato con fondi comunali. Oltre alla rimozione dell’asfalto e la sua sostituzione con un calpestio di acciottolato di fiume con ricorsi di mattoni, è stato realizzato l’ammodernamento della rete dei sottoservizi, con nuove condotte per le acque bianche e nere (in accordo con la CIIP spa) e la revisione della pubblica illuminazione. La superficie interessata dalle opere è di circa 430 mq, lungo 80 metri di strada.

L’inaugurazione era stata fissata nei mesi addietro al 22 marzo, ma come altri eventi fu soggetta alla sospensione delle attività e manifestazioni culturali, ludiche e sportive, pubbliche e private, prevista a seguito dell’emergenza epidemiologica COVID 19.

Lo svolgimento si avvarrà dell’ausilio dei principali canali social. Il programma è in via di definizione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.